BLUE MAMBO

Gli appassionati del latin – jazz, anzi direi quasi più jazz che latin, spero
non si siano fatti sfuggire il cd ‘Blue Mambo’ realizzato nel 2008, con
una copertina che fonde il blu del cielo con quello del mare, una vista che
normalmente ti fa riflettere e pensare in assoluta tranquillità….. la stessa
sensazione che può avvenire ascoltando i dieci brani presenti nell’album.
Blue Mambo è il titolo della produzione, ma è soprattutto il nome del
gruppo radicato in New York City, formato da 7 musicisti molto validi,
capitanati dal batterista / percussionista Victor Rendón (che potete
avere già ascoltato nelle produzioni del ‘Grupo Latin Vibe’) e dal chitarrista e
compositore Charles Alletto.
Gli altri componenti del gruppo sono Guido Gonzalez (tromba), Al Acosta (sax /
flauto), Joe Mannozzi (pianoforte / arrangiatore), Solo Rodriguez (basso) e
Yasuyo Kimura (congas / percussioni).
Qualche parola meritata in più per Victor Rendón, co-leader del gruppo,
batterista, percussionista, compositore ed arrangiatore, di origine
messicano-americana, che oltre alle ultime esperienze con il Grupo Latin Vibe,
ha lavorato con artisti quali Mongo Santamaria, Chico O’Farrill,
Carlos “Patato” Valdés, Ray Santos, Grupo Caribe , The
Latin Jazz Coalition
, la “nuova” Xavier Cugat Orchestra, Los Más
Valientes
, Cubarama, Rudy Calzado, Enrico Brun e
Playerz latino
.
Attualmente, oltre ad esibirsi con il suo gruppo, è anche autore di ‘The Art
of Playing Timbales
’ pubblicato da ‘Music in Motion Films’ (‘Musica
in Movimento Film’) e, inoltre, insegna presso il ‘Lehman College’ nel Bronx,
dove co-conduce il ‘Latin Jazz Ensemble’ con il suo collega di lungo tempo,
Armando Rodriguez
.
Victor Rendón ha anche pubblicato alcune guide pratiche per imparare a
suonare i ‘timbales’ ed i suoi libri sono utilizzati a livello internazionale da
percussionisti e insegnanti come fonte di studio.

Discografia –
Blue Mambo (2008)

Fonti informative :
website: vinilemania.net;
website: cdbaby.com;
website: victorrendon.com

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here