Guerra e Sting: Un magico incontro

La musica è sempre stata capace di rompere le barriere geografiche, di unire
due lingue differenti e unire generi musicali diversi, questo è quello che è
successo al domenicano J.L. Guerra e al cantante inglese Sting lo scorso
venticinque aprile.
Il grande artista domenicano, Juan Luis Guerra ha potuto, così, realizzare uno
dei suoi più grandi sogni, quello di poter cantare in duetto con l’ex Police
“Sting”.
Grande stupore vi è stato tra le migliaia di persone accorse al concerto dell’ex
Police presso l’Anfiteatro Altos De Chavon, nella repubblica Domenicana, quando
sul finale del concerto Juan Luis Guerra, senza la sua band 440, accompagna con
la sua chitarra la voce di Sting che intona “Fragile”, mentre le percussioni
erano suonate dalle esperte mani di Fellè Vega, noto percussionista domenicano.
Sting ha definito questo incontro un momento magico e non ha potuto far a meno di
esprime la sua grande ammirazione e stima per Guerra e Vega, due pilastri
importanti della musica domenicana.

Beppe Nebbia

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here