JT Latin Factory Feat. Fabrizio Zoro – Sin Tu Amor per Salsa.it 5

La bachata, nata nella calda terra dominicana, ha subíto negli ultimi anni l’influenza di vari generi musicali come il reggaeton e il pop, la cui moderna miscelazione con le classiche sonorità tipicamente romantiche, ha permesso di ottenere ottimi riscontri di critica e pubblico in tutto il mondo.
All’interno della compilation latina più ballata d’Italia, Salsa.it 5, edita da Alosibla, troviamo per il secondo anno consecutivo, l’esempio italiano di questa particolare innovazione: JT Latin Factory Feat. Fabrizio Zoro con il brano Sin Tu Amor, ennesimo frutto della collaudata collaborazione tra Musicista e Dj, divenuta ormai un simbolo presente da anni in molti brani della compilation.
Dopo il grande successo di “Locura”, uno dei brani ancora oggi più apprezzati e ballati della scorsa edizione, il noto dj Fabrizio Zoro e i JT Latin Factory, ci presentano una splendida bachata dal titolo Sin tu amor, nata da un’idea dello stesso Zoro e arrangiata dal maestro Tony Velardi, tra l’altro pianista e collaboratore dell’Orquesta Salsa Na’Ma, grande artista dal cuore ed animo latino, profondo conoscitore della musica “urban” come hip hop e soprattutto reggaeton.
La perfetta armonia tra le sonorità romantiche, presenti già nell’intro, e l’energia degli inserti di rap e reggaeton, con l’aggiunta di alcuni versi in inglese, rendono il brano “dolce e cattivo” allo stesso tempo: uno stile che si discosta dalla classica bachata made in Italy, la cui alternanza delle varie parti melodiche propone più bachate in una sola, regalando all’ascoltatore un sound diverso e frizzante, reso ancor più accattivante dalla voce del cantante cubano Tico, interprete vocale di Locura e membro di punta dell’Orq. Salsa Na’Ma’.
In pieno accordo con quanto sostiene Fabrizio Zoro, non bisogna giudicare il brano dal primo ascolto ed evitare di fermarsi all’apparenza, poiché, proprio come successo con Locura, sarà possibile apprezzare a pieno la particolare struttura melodica, strumentale e musicale del nuovo lavoro, dopo un periodo di “rodaggio” in pista e d’ascolto.

PabloRico

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here