Cachao Lopez in Concerto a Milano

Israel "Cachao" Lopez è un’icona all’interno del panorama musicale
latinoamericano, uno dei maestri del contrabbasso cui ha saputo dare un
ruolo da protagonista. Nella sua vita d’artista c’è buona parte della
storia della musica cubana e tuttora il suo particolare ritmo è
ineguagliato.

 

Domenica 12 agosto è una data da segnare sul calendario per chi è
appassionato di jazz latino: sul palco del Festival LatinoAmericando
sarà protagonista uno degli uomini più importanti della scena della
musica cubana. E’ Israel "Cachao" Lopez, vincitore di svariati premi di
livello internazionale, creatore del mambo e uno dei maestri indiscussi
del contrabbasso.

 

Israel "Cachao" Lopez nasce a Cuba nel 1918 e già a 13 anni entra nella
prestigiosa Orchestra Filarmonica dell’Avana. La sua passione è la
musica popolare tanto che a vent’anni decide di entrare, con suo
fratello Oreste, nell’Orchestra Arcano y sus Maravillas che esegue molte
delle canzoni da loro composte. Influenzano profondamente la musica
cubana negli anni a cavallo tra gli anni Trenta e Cinquanta, creando un
nuovo genere musicale che deriva dall’innesto di ritmi africani sul
danzòn cubano: l’ipnotico sound del mambo nasce con l’omonimo brano
registrato nel 1937.

 

Il periodo seguente porta Israel verso il jazz: tra il 1949 e il 1960
Lopez suona con l’orchestra di Fajardo y sus Estrellas e organizza le "descargas",
jam-session in cui assieme ai migliori musicisti cubani si realizza un
felice incontro tra ritmi afrocubani e il linguaggio jazz.
Nel trentennio successivo Lopez lascia l’isola caraibica per soggiornare
in Europa, a New York, dove collabora con vari musicisti salseri, a Las
Vegas e infine, nel 1980, a Miami, dove si ritira nell’anonimato vivendo
con i propri parenti.

 

E’ nel 1993 che avviene il ritorno del grande maestro del contrabbasso
sulle scene musicali, ed è a opera del famoso Andy García: da tempo suo
fervente appassionato, l’attore cubano coinvolge Lopez nella
realizzazione di un documentario sulla sua vita, Cachao… Come su ritmo
no hay dos, che ottiene molto successo e diviene un cult movie per i fan
del musicista.

 

Da questo momento la carriera di Lopez è un successo dietro l’altro:
viene chiamato a suonare alla Radio City Music Hall di New York, vince
il premio Grammy sia per gli album Master sessions vol. 1 e Ahora si,
sia per la partecipazione al disco El arte del sabor, pubblicato assieme
a Bebo e a Patato Valdés, riceve a Hollywood la prestigiosa Walk of Fame
per il suo ruolo fondamentale all’interno della musica latina.

 

L’ultimo lavoro Ahora si (2004) spazia tra le sonorità del son, del
changüi, del guaguancó, del danzón, del mambo e della descarga, ed è
composto da dieci canzoni tra cui Una descarga a Cachao composta dallo
stesso García, che ha prodotto questo e i precedenti quattro album di
Lopez.

 

Orario inizio concerti: ore 21,30 circa.
Ingresso 10 euro

Comunicato Stampa Diesis Group

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here