Il Merengue compie 150 anni

Il merengue, genere musicale che ha fatto ballare milioni di persone in tutto il mondo, compie 150 anni e molte organizzazioni stanno preparando una grandissima festa nella sua terra natale: l’Isola di Santo Domingo, festa che prenderà il nome di “Congresso Internazionale di Musica, Identità e cultura” e si svolgerà i primi di aprile dell’anno prossimo e saranno invitate tutte le rappresentanze latino americane del mondo per un evento che rimarrà nella storia.
Il Merengue è più antico del jazz, del bolero, del mambo, della bachata, del cha cha cha, del tango, della salsa e di molti altri ritmi. Infatti il primo documento che prova l’esistenza di questo ritmo ha come data Novembre 1854 dove una nota di uno scrittore censurava l’esistenza di questo nuovo ballo per il popolo dominicano. Era però un modo per le classi più povere di ripudiare quelle più ricche.
Oggi 150 anni dopo, nonostante un periodo di flessione, il merengue è il ballo nazionale di Santo Domingo, ancora più della bachata ed è una delle poche cose che unisce tutti i ceti sociali dell’isola e che unisce tutte le comunità dominicane che vivono al di fuori del loro paese natale.

Fabrizio Zoro

Lascia un commento

SHARE
Previous articleMusica Cubana
Next articleRulo Miami Sound

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here