La Casa Discografica Lusáfrica lancerà un CD

L’AVANA, – più di 60 composizioni inedite dello sfortunato cantautore cubano Polo Montañez andranno a riempire una serie di CD speciali della casa discografica francese Lusáfrica che lancerà in occasione del primo anniversario dalla sua morte. Il presidente della casa discografica, José Dà Silva, ha annunciato questa settimana a L’Avana che oltre al nuovo CD, integrato da canzoni registrate da Montañez, ci sarà un DVD con immagini dei suoi concerti ed un documentario iniziato mesi prima del suo decesso.

Montañez chi morì a novembre in un incidente automobilistico, fu scoperto in 1998 dalla Lusáfrica che lo convertì nel suo artista più esclusivo e gli fece firmare un contratto per la produzione di tre dischi ed un altro opzionale. Lusáfrica lanciò il cantautore cubano con il disco “Guajiro natural” (2000), con il quale si collocò nei primi posti delle classifiche e dopo incise “Guitarra mia”, maggio 2002. Polo Montañez è uno degli artisti più popolari dell’isola, considerato un fenomeno musicale che raggruppò oltre un milione di persone in una serie di concerti fatti tra aprile e maggio dell’anno scorso in piazze, stadi e parchi dell’isola. Fernando Borrero Linares – il vero nome dello scomparso interprete e compositore autodidatta – nato in una località campagnola della provincia occidentale de Pinar del Rio,arrivò alla fama con “Guajiro natural” che gli valse un disco di Platino ed un altro d’ oro in Colombia, dove fu dichiarato “Hijo illustre”(Figlio illustre) di quel paese. Si spera che il documentario sul campagnolo cantore, realizzato da Lusáfrica in collaborazione col Centro di Sviluppo e Comunicazione Culturale del ministero di Cultura dell’isola, sia pronto a marzo.

Il direttore del film, il cineasta Claudio Izquierdo, prepara inoltre il montaggio di un pezzo teatrale, scritto per lui, ed affezionato a Montañez dal Titolo “El juglar de la serranía.”

DJ Zoro e DJ Ramirez

Lascia un commento

SHARE
Previous articleSonora Ponceña
Next articleMercadonegro

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here