Lena: La Nuova….. Sorprendente ‘India’

La voce di Lena Burke e’ a livelli superiori di quella della migliore ‘India’. Grintosa, con excurus sul pentagramma ‘da paura’, a volte dolce a volte incazzosa.
Lena suona anche il piano e anche nella veste di pianista e’ spettacolare , definirei il suo modo di toccare i tasti ‘stravinskiano’.
La registrazione e’ tecnicamente perfetta – come raramente succede nei cd di Musica Latina , il sound proposto, che spazia in vari ritmi e’ spregiudicamente innovativo. ‘La Tirana’ e ‘Con el diablo en el cuerpo’ sono i due SalsaTon contenuti nel cd ma definirli cosi’ e’ limitativo in quanto il Regaetton e’ inserito ( da Julio Voltio e Yotuel de Orishas ) col contagogge e ‘cum granum salis’ : ascoltare per credere! Due pezzi – in ogni caso – ‘da paura – per la pista. Nell’ album si trova poi la Rumba ‘Rumbon’ caratterizzata dal sound potente di Yoel del Sol e Edwin Bonilla; due struggenti Baladas: ‘ Que puedo acer’ e ‘ Cosas de la vida’, il Son/Cha ( altro pezzo top per i dj’s ) ‘ Yo no lloro mas’ . Seguono Boleros e Boleros/ChaCha nonche’ la rivisitazione in SalsaTon (feat. Tito el Bambino ) di ‘Fever’ una canzone di Eddie Cooley e Otis Blackwell del 1956, diventata di grande successo grazie alla sensuale cover di Peggy Lee del 1958.
Rey-Nerio ha diretto, arrangiato e prodotto questo cammeo musicale per Warner Music.
Non e’ un cd semplice – e ancor meno semplice cercare di descriverlo! – forse chi e’ abituato al sound ‘canonico’ ( che puo’ essere Pupy per gli amanti della Cubana o Infante per chi ama la Salsa NewYorkina ‘90s ) non gradira’ questo prodotto, a mio avviso il piu’ innovativo tra gli album di Musica Caraibica usciti in questi anni.
E comunque Lena canta e suona divinamente

Roberto Rabbi

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here