Behringer – DDM4000

La Behringer si è sempre contraddistinta per la sua capacità di
proporre al mercato, prodotti all’avanguardia, con un ottimo rapporto tra
qualità e prezzo.
Questo nuovo mixer, è la chiara espressione di come l’azienda, si è impegnata a
produrre per gli utenti  più esigenti, un prodotto molto completo, con un
prezzo molto appetibile (circa 400 euro ).

Nella confezione troviamo in dotazione: Mixer corredato dai manuali in diverse
lingue, il cavo di alimentazione, e un cd contenente il famoso software Traktor
(emulatore di consol virtuale che gestisce file digitali interfacciabile in
modalità midi), molto professionale.

Il prodotto vanta caratteristiche tecniche molto ambite, ecco la descrizione:
Il pannello è composto da 8 principali gruppi di lavoro: fader, crossfader,
sezione microfonica, sezione di campionamento, sezione di uscita, display
multifunzione, gestione midi e la sezione cuffia..

L’elemento che lo caratterizza maggiormente dai prodotti della concorrenza, è
senza ombra di dubbio il grande display multifunzione, dalla luminosità
regolabile, capace di visualizzare moltissime funzioni, selezionabili tramite
gli appositi scroll e pulsanti, il convertitore a 24 bit e il processore audio
digitale, permettono di elaborare i suoni, modificandoli con effetti e
riverberi, mantenendo un’ottima qualità audio, paragonabile ai prodotti da
studio professionali.

Iniziamo col dire che è un 4/8 canali; con 4 ingressi phono, e 4 line.
Ogni canale ha un indicatore di livello, il gain, per la regolazione del
guadagno, regolazione separata di bassi, medi e alti, e in corrispondenza i
tasti kill, per escludere il range di frequenza.

I 4 fader hanno un interruttore, posizionabile su 3 curve,(soft, scharp e
mid) in modo da modificare la dinamica di interazione del fader.
Troviamo anche un pulsante,con un indicatore a led, che assegna il singolo
canale al crossfader. Quest’ultimo presenta un ottima manovrabilità, e numerose
funzioni, come la possibilità di modificare la curva di regolazione del
crossfader, l’inversione dei canali, la funzione (bouncing), cioè alternare
automaticamente e rapidamente le funzioni del crossfader al ritmo della musica,
passando da un canale all’altro.

La sezione microfonica prevede due ingressi xlr, con varie regolazioni, come
gain, bassi, medi e alti, un crossover indipendente, gestibile nel display, 6
effetti assegnabili, e regolabili in tempo, percentuale, e attenuazione.

La sezione di regolazione dell’uscita cuffia prevede il volume, un potenziometro
mix, per ascoltare contemporaneamente più canali, un tasto per esaltare la gamma
di frequenze basse, e uno per le frequenze medie.

Il campionatore permette di memorizzare dei campioni, da uno dei 4 canali, in 2
differenti storage, per ognuno dei 2, è possibile la riproduzione in reverse, la
regolazione del livello, e la durata del campionamento.

La sezione di uscita, prevede la regolazione del bilanciamento, il livello
dell’uscita A e B, e il tasto ultramize, che permette di aumentare il
volume e la potenza, mediante una compressione dinamica, il tutto è ovviamente
regolabile nell’apposito menù visualizzabile nel display.

E infine parliamo della sezione midi, i comandi si trovano al centro del mixer,
sotto il display, quest’ultimo ha una sezione dedicata, dove è possibile gestire
moltissime impostazioni e funzioni, e tramite delle apposite uscite, si può
gestire un controller midi, una tastiera, un software per pc.. e tanti altri
apparati..

Ecco le connessioni che si trovano nel patch panel posteriore:

2 uscite di linea XLR (canon)
1 uscita SUBWOOFERS
2 uscite RCA
1 uscita TAPE
1 uscita S/PDIF digitale
1 uscita MIDI
4 ingressi LINE
4 ingressi PHONO
2 ingressi XLR per microfono

Personalmente posso dire che lo uso da 6 mesi, è non posso fare altro che
consigliarlo a tutti coloro che svolgono l’attività di DJ, versatilissimo, e
pieno di funzioni molto utili.
Ricordo inoltre che la ricchezza delle sue funzioni può essere una limitazione,
se non lo si conosce bene, quindi consiglio di leggere il manuale correlato, in
modo da sfruttare tutto il suo potenziale..

Di seguito riporto le caratteristiche tecniche, prese dal sito ufficiale:

32-bit digital DJ mixer with beat-synchronized sampler, 4 multi-FX sections, 2
patented* BPM counters, digital crossfader and MIDI
• 4 Phono/Line stereo channels allowing max. 8 signal sources to be connected
simultaneously
• 2 Microphone inputs with Gain, EQ, Talk function and FX
• 4 stereo channels with Gain, programmable parametric 3-band EQ with Kill
function, fader curve control and flexible crossfader assignment
• Sophisticated sampler with beat-controlled loop function, real-time pitch
control, sampler FX and crossfader start option
• 2 freely assignable and BPM-synchronized, high-quality FX engines (Bitcrusher,
Resonator, Reverb, Flanger, etc.)
• Ultra-fast, accurate and patented* BPM counters for automatic BPM
synchronization of sampler, FX, crossfader and external drum machines, etc. via
MIDI
• Digital crossfader with flexible curve adjustment, reverse button and
automatic, BPM-synchronized crossfading
• Dual-mode crossfader with innovative frequency-selective crossfading
• Dedicated Headphone section includes PFL Mix/Split and Bass/Snare boost
functions
• Recall your last mixer setting at the push of a button
• Digital S/PDIF output for direct recording of your performance
• Rack mount brackets included for ultimate flexibility
• High-quality components and exceptionally rugged construction ensure long life
• Conceived and designed by BEHRINGER Germany

DJ Ahinama

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here