Omara Portuondo: 60 anni di carriera in 13 brani

“Gracias” è il titolo del nuovo album che Omara Portuondo presenterà il prossimo 4 Agosto al Festival de los Jardines de Cap Roig (Girona) e che

uscirà sul mercato italiano il prossimo mese
di settembre
e su quello  spagnolo il 6 Ottobre, data con cui la cantante cubana festeggerà ben 60 anni di carriera musicale.
“Gracias” vuole anche essere un ringraziamento speciale a tutti i musicisti, i cantanti e gli autori che hanno collaborato con lei in tutti questi anni e le tredici canzoni contenute nel disco, sono frutto ancora una volta del connubbio artistico con nomi del calibro di Pablo Milanés, Chucho Valdés, Roberto Fonseca, Cachaíto López e Jorge Drexler, colui che la accompagna nella canzone che ha dato il titolo al disco.
“Esta no será la última vez porque me queda mucho por vivir” ha dichiarato l’artista cubana, felicissima di partecipare per la prima volta al Festival de los Jardines al fianco di cinque musicisti con i quali interpreterà alcuni brani come Vuela pena, Gracias, Nuestro gran amor, Lo que me queda por vivir e Drume negrita.
”Gracias” è anche un ringraziamento a tutti i migliaia e migliaia di fans, linfa vitale della musica che ha reso possibile tanti anni di successi e un ringraziamento al padre dell’artista cubana, che la iscrisse ad una scuola di musica e canto quando era ancora in tenera età.
Inventò il “feeling” o “filin", uno stile musicale che ha similitudini con la
bossa nova, influenzato dal jazz proveniente dal Nord America e la sua splendida voce è stata paragonata a quella di famosissime cantanti internazionali come Ella Fitzgerald, Lean Horne e Sarah Vaugahn e a quella delle conterranee Olga Guillot e Celia Cruz.
Nel corso della sua carriera, ha registrato molti dischi e ha lavorato con tanti gruppi musicali come il quartetto Las
D’Aída
, ottenendo l’apice del successo con la storica band dei Buena Vista Social Club.
Gli unici due dischi da solista vennero pubblicati nel 1959 con Magia Negra, miscelando la musica cubana e il jazz nordamericano, e nel 2003 con Flor de Amor.

PabloRico

Lascia un commento

SHARE
Previous articleLa Resistencia
Next articleMi Musica… Dos Tiempos

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here