Lorna “Papi Chulo”

Una delle canzoni più ascoltate di questa estate, grande successo della cantante LORNA e il DJ panamense EL CHOMBO, guadagna la palma di canzone dell’estate inaugurando in tutto il mondo un nuovo stile musicale che ha come base il reggae jamaicano miscelato alla dance, all’hip hop e al funky.

Il nome di questo stile nasce dall’unione del reggae e il maraton, dalle maratone vere e proprie che si scatenano nelle piste in latinoamerica, lo conferma anche Rodney S. CLARK, EL CHOMBO, dove il reggaetòn ha soppiantato tutti gli altri tipi di ballo.

Il primo passo del CHOMBO verso la sua conversione completa al reggaetòn è stata la collezione discografica CUENTOS DE LA CRIPTA, nella quale lui realizza le basi musicale e diversi cantanti scrivono e cantano i testi. Infatti pochi sono i tentativi per altro non riusciti di solisti che incidono dischi, la visione del reggaetòn è l’unione tra cantanti in un progetto e in un concetto, che si sviluppano oltre che nella musica anche nel look con abbigliamento particolare e riconoscibile simile a quello dei rappers, vestiti larghi, che hanno contribuito tra l’altro allo scarso interesse di cantanti donne che “sembravano maschiacci”.

LORNA è una delle poche donne che ha accettato la sfida e lavora ormai da anni con EL CHOMBO, e che finalmente questa estate con PAPI CHULO hanno raggiunto un insperato successo mondiale. Secondo LORNA (21 anni) è la civetteria femminile la vera protagonista del moderno rapporto uomo-donna, la donna libera prende l’iniziativa.

PAPI CHULO è entrata di forza nelle classifiche europee, tanto da interessare le grandi case discografiche d’Italia, Francia e di Londra che già hanno in cantiere le versioni in altre lingue, ma EL CHOMBO è di parere contrario, secondo quanto ha dichiarato infatti lo stile del reggaetòn è nato con la lingua spagnola e cantato o rappato in altre lingue finirebbe per perdere d’impatto.

Renato Ghelli

Lascia un commento

SHARE
Previous articleMarc Anthony
Next articleSonora Ponceña

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here