Il nuovo disco di Victor Manuelle

Nuova produzione per il cantante Portoricano Victor Manuelle che dopo un 2003 ricco di impegni sul piano professionale con molte apparizioni live, compreso il compito di rappresentare l’isola boricua davanti al presidente Bush nella festa dei paesi caraibici in Usa, è tornato negli studi di registrazione della sua casa Sony Discos, per creare assieme al genio di Emilio Estefan, un disco che è già considerato come la sua miglior performance mai compiuta.
“Travèsia” rappresenta il salto di qualità dell’artista di “Apiadate de mi” e lo consacra come un sonero finalmente entrato nella maggiore età, libero di competere ad armi pari con altri mostri sacri della musica tropicale come ad esempio il suo mentore Gilberto Santarosa.
Questo è un disco nel quale sono presenti brani come “Llorè LLorè” che si avvicinano molto alla salsa di ieri, simili come sonorità a quelle di Eddie Palmieri o della Sonora Ponceña ovviamente riarrangiati con il sound moderno. Temi come “Si me preguntan por ella” fanno tornare in mente invece le gesta di un grande Justo Betancourt o dell’orq.Borincuba.
Un album ecclettico dunque con versioni riproposte sia in salsa che in balada o brani salseri ai quali sono stati aggiunti ritmi tipicamente caraibici come il reggae. Non mancano inoltre le canzoni un pò più romantiche scritte da Manuelle di proprio pugno a conferma di quanto buono stia facendo alle prese con i testi.
Un disco che sicuramente sentiremo presto nelle nostre discoteche e che segna per Manuelle una tappa importantissima se non fondamentale, nella sua carriera di cantante e autore.

Fabrizio Zoro

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here