SERATO DJ 1.5, UN AGGIORNAMENTO MOLTO ATTESO

Di tutti gli aggiornamenti che Serato ha apportato al suo recente software
Serato Dj, la versione 1.5 era la più attesa dagli utilizzatori, sia per le
novità che sono state aggiunte, sia perché finalmente si vede in maniera
tangibile che si è tenuto conto dei loro suggerimenti.

La "chicca" di Serato 1.5 è il supporto ai due mixer Rane Sixty-Four e
Pioneer
DJM-900SRT
, il che significa che da questo momento in avanti i loro possessori,
abbinandoli a questo sofware potranno controllare anche i lettori cdj ed i
giradischi con questa nuova tecnologia.
Serato Dj 1.5 sarà compatibile anche con i controllers Pioneer DDJ-SR e
Numark NS7 II, con i sub-controllers Pioneer DDJ-SP1 e Novation Dicer, e con i
due lettori Cdj Pioneer, il CDJ-2000, ed il CDJ-2000 Nexus.

Finalmente è arrivata l’opzione di un altro colore per indicare le tracce già
suonate sullo schermo del laptop: il grigio aveva scontentato un po’ tutti, in
quanto troppo simile al bianco della tracce ancora da suonare: ora è possibile
avere le tracce già suonate colorate di blu, che si distingue maggiormente senza
affaticare la vista.

La visualizzazione dei deck sullo schermo sarà sia orizzontale che verticale,
questo varrà tanto per la modalità a due deck, tanto per quella a quattro deck.

Per quanto riguarda la memorizzazione dei punti di Cue, sono stati rimossi i
numeri e sostituiti con i colori. Per cambiare colore basta digitare il tasto
ctrl+click.

Tra le correzioni dei vari bug, il più significativo è quello relativo
all’inizializzazione del Vestax VCI-380, ora molto più veloce.

Per quanto riguarda il costo, l’aggiornamento è gratuito per chi già possiede
questo software o per chi ha Serato Itch, mentre per coloro che come
software hanno Serato Dj Intro, l’upgrade a Serato Dj 1.3 è a
pagamento, al prezzo di 129 dollari (96 Euro al cambio attuale).

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here