Oscar D’ León canterà in italiano

“El Sonero del mundo” si prepara al lancio di tre nuovi dischi per la
stagione 2006, canterà generi diversi e tra questi un cha-cha-chá in lingua
italiana ma non è la sola novità; infatti è impegnato su una delle piaghe che
affliggono la società attuale, il razzismo!

Il 2005 è stato un anno molto intenso per l’infaticabile “Sonero”. Moltissimi
concerti in giro per il mondo nonostante il suo cuore indebolito da problemi
cardiaci, proprio per questo motivo Oscar ha trascorso gran parte del mese di
dicembre e le feste natalizie in Venezuela con la sua famiglia che non vede
spesso, prima a Caracas e poi nel suo podere di Carayaca dove lavora con i suoi
trattori e gli escavatori, esattamente il suo primo lavoro, quello che faceva
proprio quando era ragazzo.

Questo lungo periodo di riposo gli serve a ricaricarsi per affrontare il nuovo
anno che si prospetta molto intenso di impegni, e come poteva essere
diversamente considerando che in corpo sembra che abbia le “tarantole”!
Comincerà il 15 gennaio con uno spettacolo in Martinica e non si fermerà fino al
prossimo dicembre.

Come dicevamo, sta lavorando per lanciare tre nuovi dischi, uno di questi era
previsto per il mese di gennaio ma sembra che non sia possibile per decisione
della casa discografica che lo rappresenta, la Sony & BMG.

Il primo CD è una compilation di canzoni folkloriche venezuelane di cui detiene
i diritti cantate insieme ad altri artisti del suo paese, tra questi Guaco, Los
Blanco, Serenata Guayanesa e Ensamble Gurrufio.

Il secondo CD sarà salsa, dedicato alla razza di colore affinché la gente
capisca che il razzismo è un pregiudizio che deve essere superato; questo lavoro
prevede un duetto con Barullo, un chitarrista di flamenco e un cha-cha chà in
italiano che si chiama “Corazon herido”.

L’altro CD è un inedito di musica venezuelana, sarà prodotto per Yasmil Marrufo
e prevede anche un merengue venezuelano.

Come altri grandi della musica latina hanno fatto in passato, lo scorso anno ha
visto impegnato Oscar D’Leon all’inaugurazione del suo night-club, il
Mazukamba’s Club, ma sembra che non pochi problemi ci siano nella gestione, ma
di questo se ne occupa il socio.

DJ Piero Nicastro

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here