Parata di Stelle al Madison Square Garden

Passato l’inverno, la temperatura a New York è gia cominciata a salire grazie
al primo concerto salsero dell’anno tenutosi due settimane fa all’interno del
mitico Madison Square Garden tra vecchi e nuovi artisti salseri.
Grandi le stelle presenti per questo concerto che ha visto esibire sul
palcoscenico cantanti celebri come Gilberto Santarosa, Victor Manuelle, N’Klabe,
Oscar D’ Leon, Jerry Rivera e Wisin y Yandel.
Proprio El caballero De La Salsa, che quest’anno compie i 30 anni di carriera
artistica, ha aperto le danze con Un Monton de Estrellas e Soledad per poi
continuare con Que alguien Me diga, Vivir sin ella, Amor Mio no te Vayas per
chiudere poi con Perdoname e passare la palla al suo pupillo Victor Manuelle.
Prima dell’entrata in scena del "Sonero de la Juventud", un video ha mostrato
artisti celebri come Marc Anthony, Ruben Blades, Cheo Feliciano e Domingo
Quinones i quali spendevano belle parole su Manuelle che una volta entrato sul
palco è stato accompagnato dal grande ex pugile Tito Trinidad scatenando
l’ovazione del pubblico.
L’esibizione canora del cantante di "Apiadate de Mi" è stata seguita a sorpresa
al piano dal grande Eddie Palmieri che è anche uno degli artisti ospiti
dell’ultimo album di Manuelle "Decision Unanime".
Il concerto è continuato poi con l’ingresso di Jerry Rivera il quale ha
interpretato alcuni temi in omaggio al Papà della Salsa Frankie Ruiz oltre ad
alcuni grandi successi di quando Rivera veniva chiamato "Cara de Niño" in onore
alla sua giovane età.
Anche le nuove proposte hanno fatto la loro comparsa all’interno del Madison
Square Garden dato che il giovane gruppo Salsero N’Klabe si è esibito insieme al
duo rapper Wisin Y Yandel, coppia tra le più acclamate dal pubblico, per un
connubio letteralmente esplosivo che ha portato tutti ad alzarsi in piedi e
cantare Mayor que Yo.
Infine il concerto è stato chiuso dal sempreverde Oscar D’Leon il quale ha
sempre la grinta di un ventenne pur avendone quaranta in piu!!

Fabrizio “Zoro” – fabrizio@salsa.it

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here