Tremendos Corazones

Di origini marsigliesi Boris Sudres ( tresero, chitarrista, compositore, direttore artistico ) registra questo album nella propria citta’ mentre mixage e masterizzazione sono effettuate a Caracas. Il cd si apre con ‘Pachamama’ pezzo scritto dallo stesso Boris con Rafael Quintero: salsa di impegno sociale contro la distruzione dell’ ecosistema che cavalca l’onda ( e lo stile musicale ) delle composizioni socialmente impegnate di Rubén Blades .
Si prosegue con il Son arrangiato in chiave Timba ‘ Dueño de su amor’ . Molto riuscito e perfetto per il ballo il moderno Son ‘ El camino’, cui segue il breve ma pregnante asolo di tres
‘ A la luz de la vela’. Ancora un Son moderno col brano ‘ Sentimiento sonero’ mentre con ‘ Elemento vital’ si sfocia nel latin jazz impregnato delle modulazioni del sax baritono.
Chiudono l’album la Balada ‘Nuestro sueño’, il ChaChaCha ‘ Cuando escucha……’ e il brano di musica Afro ‘ Encuentro’.

Corposo il gruppo che accompagna Boris, gruppo composto da tromba , trombone ( Enzo Tosoni: forse le origine sono italiane?) , sax e percussioni

Album raffinato con brani comunque piacevolmente ballabili che vedo scaricabile in Rete a costi contenuti

Roberto Rabbi

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here