LA BATTAGLIA DI JUANES CONTRO LE MINE ANTI-UOMO

Il cantante Juanes continua la sua battaglia per liberare il mondo dalle mine anti-uomo, partecipando alla II Conferenza di revisione della Convenzione di Ottawa, che si tiene proprio oggi a Cartagena de Indias, città del caribe colombiano.
Alla riunione partecipano inoltre i maggiori rappresentanti del Gruppo di Lavoro della Convenzione di Ottawa (GDTO-14), formato da 14 organizzazioni colombiane non governative.
Nel corso dell’incontro, il cantate rappresenterà la sua fondazione, Mi Sanfre, aspettando con vivo interesse il dibattito sulla Convenzione che nel 1999 ha proibito l’uso, la fabbricazione e il traffico di mine anti-uomo.
La Colombia, con un tristissimo bilancio che conta più di 8.000 vittime, è stato nel 2007 e nel 2008, il paese dove si è registrato il maggior numero di morti, causate proprio dall’esplosione delle mine, superato quest’anno solo dall’ Afganistán.
Il famoso cantautore colombiano, vincitore di ben 17 Premi Grammy, ha dichiarato di essere orgoglioso di partecipare a questa importante conferenza, con l’intento di dare un concreto e reale contributo affinchè si dia vita ad un compromesso con tutti i Paesi per porre fine al dolore e alla sofferenza causate dalle mine presenti in Colombia e in tutto il mondo.

PabloRico

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here