Ritiro dalle scene di Johnny Ventura

Una delle istituzioni più importanti per quanto
riguarda la storia del merengue ed anche degli altri ritmi latino americani,
Johnny Ventura, ha deciso di ritirarsi definitivamente dalle scene musicali
dopo oltre 50 anni di carriera muscali passati a far ballare generazioni di
ragazzi.
Prima però di concludere il suo percorso artistico il grande merenguero
dominicano capace nella sua ecletticità di cantare anche delle salse
memorabili, farà un tour che toccherà tutta l’America accompagnato dalla
università della Salsa ovvero il Gran combo de Puertorico. Un sodalizio che
insieme forma quasi 100 anni di carriera musicale e che sicuramente farà
mandare in subbuglio le migliaia di fan che stanno già aspettando questi
eventi prodoti dal grande Tony Mojena, eventi che partiranno il prossimo 12
novembre da Bayamon , Puertorico.

Ventura, ricordiamo ha sempre cantato insieme al
suo gruppo  Los Mulatos del Sabor ed ha chiesto a Rafael Ithier di
accompagnarlo in questa sua ultima avventura in quanto Puertorico è stato il
primo paese ad aprirgli le braccia quando era un giovane artista ma
soprattutto quando il merengue è stato uno dei cavalli trainanti del popolo
caraibico fino a qualche anno fa in luogo del reggaeton.
Secondo questa crisi, Ventura dice che ogni momento ha le sue mode e quindi i
suoi stili di musica quindi c’è solo da aspettare. In più rimarca il fatto che
non ci sono delle figure forti che possano sostenere il merengue. Le uniche 2
figure che menziona come suoi eredi sono Sergio Vargas e Juan Luis Guerra.

Fabrizio “Zoro” – fabrizio@salsa.it

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here