ME MATA LA MELANCOLIA – Distrito Zero

Testo
Traduzione

Yo no he
podido olvidar a esa mujer
que le enterrò
mil espinas a mi piel
y resucitarìa si un dìa la vuelvo a ver
no sè porque

La amè como deben amarse los hijos de Dios
pero la vida es tan absurda y se marchò
que una mañana desperte y no estaba allì
no se porque no sè no sè.

Ahora vuela por un mundo diferente
donde no existe mi vida
y mas nunca he vuelto a verla
y me pregunto si recuerda ah ah
a este hombre que la quiere
me pregunto si ha cambiado su mirada
o su forma de peinarse
me pregunto si las brisas
algùn dìa podràn contarme
del aroma de su alma

Que hago si me mata la melancolìa
que hago de esta angustia
que ha sido tan mìa
que hago si algùn dìa vuelvo a encontrarla

Que hago si me mata la melancolìa
que hago de esta angustia
que ha sido tan mìa
que hago si algùn dìa vuelvo a encontrarla

y yo estarè aqui esperandole
para hablar de amor y sentir su piel
y yo estarè aqui esperandole
para hablar de amor
y sentir su piel de mujer

Al fin
he recibido una carta que me hablò
de la mujer que esta viva para mi
y quièn la escribe
dice que tiene otro amor
y me matò

Amigo
si un dìa la vez
hablale de esta canciòn
si un dìa la encuentras
preguntale si me amo
sin un dia lavez preguntale
si hoy es feliz
que estarè aqui

Y decile
que regrese hasta mi vida
que no importa su pasado
que su foto su recuerdo
me ha curado las heridas
y sabrà que aùn la amo

Jurarìa
que va misa los domingos
que a veces sueña conmigo
jurarìa que mivida
esta atada a su destino
pero donde està escondida

Que hago si me mata la melancolìa
que hago de esta angustia
que ha sido tan mìa
que hago si algùn dìa vuelvo a encontrarla

Que hago si me mata la melancolìa
que hago de esta angustia
que ha sido tan mìa
que hago si algùn dìa vuelvo a encontrarla


Non ho
potuto dimenticare quella donna
Che ha conficcato
mille spine sotto la mia pelle
E resusciterei se un giorno la rivedessi
non so perché

L’ho amata come dio ama i suoi figli
Pero la vita e’ cosi assurda, e se ne e’ andata
Una mattina mi svegliai, e non era li
Non so perché, non so non so

Ora vola in un mondo diverso
Dove non esiste la mia vita
E non l’ho mai più rivista
E mi chiedo se ricorda
Questo uomo che l’ha amata
Mi chiedo se il suo sguardo e’ cambiato
O il suo modo di pettinarsi,
mi chiedo se la brezza
Un giorno potrà raccontarmi
dell’aroma della sua anima

che faccio se mi uccide la malinconia
Che faccio di questa
angoscia che e stata così mia
Che faccio se un giorno la rincontro

che faccio se mi uccide la malinconia
Che faccio di questa
angoscia che e stata così mia
Che faccio se un giorno la rincontro

Io sarò qui ad aspettarla
per parlare d’amore e sentire la sua pelle
Io sarò qui ad aspettarla
per parlare d’amore
E sentire la sua pelle di donna

Alla fine
ho ricevuto una lettera che mi parlava
della donna che per me e’ ancora vive,
e chi la scrive dice
Che ha un altro amore,
e questo mi ha ucciso

Amico
se un giorno la vedrai
parlale di questa canzone
Se un giorno la incontrerai
chiedile se mi ha amato
Se un giorno la incontrerai
chiedile se e’ felice
Io sarò qui

E dille
che ritorni nella mia vita,
che non importa il suo passato
Che la sua foto, il suo ricordo
mi hanno curato le ferite
E saprà che l’amo ancora

Giurerei
che va a messa la domenica,
che a volte mi sogna
Giurerei che la mia vita
e’ legata al suo destino
Ma dov’e’ nascosta

che faccio se mi uccide la malinconia
Che faccio di questa
angoscia che e stata così mia
Che faccio se un giorno la rincontro

che faccio se mi uccide la malinconia
Che faccio di questa
angoscia che e stata così mia
Che faccio se un giorno la rincontro

Autore: Wilfran Castillo
Traduzione a cura di Francisco Rojos

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here