MILANO LATIN FESTIVAL: TRENT’ANNI DI CHARANGA HABANERA

0
279

La Charanga Habanera è forse l’Orchestra Cubana più famosa al mondo. Sicuramente una delle più longeve, visto che calca i palcoscenici di tutto il mondo da trent’anni.

E quale modo migliore per celebrare il 26 luglio, data molto importante e Festa Nazionale per i cubani, perché in quel giorno si ricorda l’assalto alla Caserma Moncada del 1953, che pur essendo fallito è l’episodio che ha dato il via alla Rivoluzione Cubana, di un concerto della mitica Charanga Habanera sul palco del Milano Latin Festival?
Durante il concerto i vecchi successi come “Gozando en La Habana” e “Soy cubano, Soy popular’  si sono alternati con quelli nuovi come ‘Amigos con Derechos’ e ‘Besito de Piquito’ del loro ultimo album ‘Urbaneando’, che mixa i suoni e i ritmi classici della timba cubana con quelli più moderni del Reggeaton.
La Charanga, come sempre ha riscosso un enorme successo e come sempre, il loro show ha mandato in delirio le ragazze presenti, grazie alle coreografie ammiccanti degli aitanti componenti del gruppo.
Dopo il concerto il leader storico, David Calzado, ha risposto ad alcune domande dei giornalisti presenti, tra cui noi di salsa.it.
Trent’anni di Charanga Habanera, quanti artisti sono passati in questa orchestra?
Si perde il conto perché sono stati veramente tanti, però ognuno di loro è stato molto importante, perché tutti sono parte della storia della Charanga. 
Ciascuno nel suo momento – quelli che ci sono stati ieri, quelli che ci sono oggi quelli che ci sono stati ancora prima – ciascuno di loro ha avuto un’importanza fondamentale per questa orchestra e senza di loro questa orchestra non sarebbe arrivata dov’è oggi.

Com’è stato ritornare a Milano dopo diversi anni, e venire qui al Milano Latin Festival per la prima volta?
Erano diversi anni che non venivamo a Milano. Eravamo venuti al Festival precedente, ma mai in questo.
Avremmo dovuto venire qui l’anno scorso, ma poi la data coincideva con un tour negli Stati Uniti e quindi non era  stato possibile venire. Sono molto contento di aver potuto accettare l’invito quest’anno. Mi sono sentito come sempre a Milano, come tornare a casa perché il pubblico mi ha accolto con grande entusiasmo e credo che la Charanga Habanera faccia parte di Milano.
Una parola per definire questi trent’anni soltanto una…
AMOR

A cura di: Chiara Ruggiero

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here