Akino El Chovi: diventerò un cantante famoso!

0
116

E mentre ti aggiri per il Milano Latin Festival, ti può capitare di imbatterti in giovani cantanti emergenti, magari ancora conosciuti poco o niente qui in Italia, ma con un passato da ‘famosi’ nel Paese di origine.

E così ci capita di scambiare due chiacchiere con Akino El Chovi, giovane cantante di origini dominicane, da qualche tempo residente qui a Milano….

Akino, parlaci un po’ di te….

Ho iniziato a cantare quando avevo quindici anni, facendo gare e vincendole. A diciassette anni ho fatto una bachata che mi ha regalato un po’ di popolarità nel mio Paese. Si intitola “Que mala”, me l’aveva regalata un amico dicendo ‘se vuoi te la regalo, perché hai una bella voce per cantarla’.
Poi da Samanà, dove vivevo, mi sono trasferito a Santiago, dove ho fatto un’altra gara in cui sono arrivato secondo cantando una canzone degli Aventura, “Cuando Volveras”.
Dopo ho fatto una canzone con un artista che si chiama Pablo Piddy che si intitola La Envidia, che è stata abbastanza famosa.
Dopodiché mi sono trasferito a New York, dove ho partecipato ad alcuni Festival, ma non sono riuscito a trovare quello che volevo. Ho lavorato per un anno in un ristorante, ho fatto un’altra gara a Los Angeles e sono arrivato di nuovo secondo. Lì mi hanno proposto un contratto, ma non ero convinto e non ho firmato.
Dopo cinque anni a New York, sono tornato otto mesi in Repubblica Dominicana e adesso sono qui a Milano da sette mesi.
Lavoro come ballerino a Bergamo, ma continuo a coltivare i mio sogno di diventare un cantante. E sono sicuro che prima o poi si realizzerà!

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here