MIO BORDERO’: UNA RICHIESTA DI AUTOCERTIFICAZIONE CHE LASCIA MOLTE PERPLESSITA’…

0
2564
SIAE - Autocertificazione MioBorderò
SIAE - Autocertificazione MioBorderò

Stiamo ricevendo in questi giorni alcuni messaggi da parte di colleghi dee-jay ed addetti ai lavori riguardo la richiesta di sottoscrizione di un documento inviato da SIAE a coloro che hanno aderito al sistema Mio Borderò. Vi rimanderemo più in là al link in cui lo potrete leggere per intero, intanto per farla breve il nocciolo é questo: SIAE, tramite questo documento ed all’autocertificazione ad esso allegata, fa assumere a chi aderisce delle responsabilità penali oltre che civili, in caso di errori nella compilazione e successivo invio del Borderò digitale.
In parole povere non viene tollerato nessun errore di compilazione, nemmeno quelli in buonafede. Facciamo un esempio: SIAE in questo documento richiede espressamente di indicare soltanto il compositore dell’esecuzione, non l’autore del testo né tanto meno il cantante o il gruppo che la eseguono. Non essendo tale nome mai specificato sulle opere discografiche, come ci si deve regolare? Questo non é dato saperlo, l’unica cosa certa é che queste negligenze vengono perseguite.
Asspdeejay, uno dei principali enti a tutela dei disk-jockey invita apertamente a non firmare quest’autocertificazione.
Noi ci sentiamo di invitare SIAE a ricontrollare bene le incongruenze che ha scritto e riformulare un nuovo documento, cercando di venire incontro a tutti coloro, e non sono pochi, che vogliono lavorare nella legalità e che invece devono fari i conti con un senso di  frustrazione misto a sconforto.
Ecco il link dove potrete trovare tutte le informazioni:
http://www.assodeejay.it/firmare-autocertificazione-siae-vuol-dire-responsabilita-penale.lits1c299.htm

A cura di: Mauro Gresolmi
Graphic Work by: Francisco Rojos

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here