ROMEO E GIULIETTA, AMA E CAMBIA IL MONDO – DAL NORD AL SUD LA TOURNEE’ DEL MUSICAL ISPIRATO ALLA TRAGEDIA DI SHAKESPEARE

0
761
Romeo e Giulietta, Ama e Cambia il Mondo - Musical
Romeo e Giulietta, Ama e Cambia il Mondo - Musical

Se il bisogno di romanticismo innescato da San Valentino non si è ancora affievolito o semplicemente avete voglia di godervi un bellissimo spettacolo che ripercorre a tempo di musica la storia d’amore più famosa di tutti i tempi, creata dalla penna di uno dei geni della letteratura inglese che è William Shakespeare, c’è tempo fino al 4 marzo per vedere al Teatro Ciak di Milano Romeo e Giulietta, Ama e Cambia il Mondo.

Il musical diretto da Giuliano Peparini (direttore artistico e coreografo per il programma Amici e regista con una carriera di oltre 20 anni in prestigiose realtà internazionali tra le quali l’Opèra di Paris, il Bolshoi di Mosca e il Teatro alla Scala di Milano) e prodotto da David e Clemente Zard, si presenta in una versione rinnovata ed attesissima, dopo lo straordinario successo del primo allestimento del 2013, visto da oltre 850.000 spettatori.

La tourneè proseguirà poi in tutta Italia per chiudersi a Cosenza nel mese di giugno.

Il cast è di prim’ordine: Davide Merlini (Romeo), Giulia Luzi (Giulietta), Luca Giacomelli Ferrarini (Mercuzio), Riccardo Maccaferri (Benvolio), Gianluca Merolli (Tebaldo), Leonardo Di Minno (Principe Escalus), Barbara Cola (Lady Capuleti), Roberta Faccani (Lady Montecchi), Graziano Galàtone (Conte Capuleti), Silvia Querci (Nutrice), Emiliano Geppetti (Frate Lorenzo) e il giovane  Renato Crudo che si alternerà a Davide Merlini nel ruolo di Romeo, oltre a 20 artisti tra ballerini e acrobati. Romeo e Giulietta, Ama e Cambia il Mondo vanta inoltre un’equipe di creatori internazionali, e una troupe di 30 persone tra tecnici e produzione. Ci sono 23 cambi di scena e 270 costumi; le proiezioni luci e video sono su volumetrie ed elementi mobili che compongono l’impianto scenico, consentendo molteplici configurazioni e spazialità differenti.

Luca Giacomelli Ferrarini, giovane talento del musical italiano, torna dunque a rivestire i panni di Mercuzio, ruolo che in passato gli ha fatto conquistare il Premio Massimini – riconoscimento rivolto ai giovani attori del teatro musicale italiano con particolari doti di talento nel canto, ballo e recitazione – e la collaborazione con Renato Zero.

Figlio della celebre cantante lirica Alida Ferrarini, dalla quale eredita la passione per il teatro e riceve le prime lezioni canto, Luca gira il mondo fin da piccolissimo assistendo alle esibizioni della mamma accanto ad artisti come Pavarotti e Carreras sui più prestigiosi palcoscenici internazionali.

Romeo e Giulietta, Ama e Cambia il Mondo - Musical 2

Romeo e Giulietta, Ama e Cambia il Mondo – Musical 2Dopo una laurea a pieni voti in Scenografia e Costume per lo spettacolo all’Accademia delle Belle Arti a Verona e un diploma alla Scuola del Musical di Milano, ad inizio carriera è diretto dai più importanti registi del panorama teatrale e non solo: Franco Zeffirelli, che lo dirige nella Tourandot dove interpreta il Principe di Persia. Successivamente viene diretto da Daniel Ezralow e Saverio Marconi in Cats; Saverio Marconi lo sceglie anche per Happy Days; lavora in Romeo e Giulietta, Ama e Cambia il Mondo con Giuliano Peparini; in Titanic, Fame e West Side Story con Federico Bellone (Mary Poppins, Bodyguard, Newsies della Disney e regista internazionale di Dirty Dancing,) che lo definisce “una vera star del musical italiano” e altri spettacoli di grande successo.

Dopo Milano, il musical approderà a Torino e in tutta Italia.

TOURNÉE ROMEO E GIULIETTA, AMA E CAMBIA IL MONDO

Milano dal 14 febbraio 2018 (Teatro Ciak)

Torino 10 e 11 marzo (Palalpitour)

Padova dal 23 al 25 marzo (Teatro Geox)

Genova dal 6 all’8 aprile (Teatro Carlo Felice)

Napoli dal 12 al 15 aprile (Teatro Palapartenope)

Bari dal 19 al 22 aprile (Teatro Team)

Bologna dal 27 al 29 aprile (Europauditorium)

Firenze dall’11 al 13 maggio (Teatro Verdi)

Roma dall’1 al 3 giugno (Palalottomatica)

Cosenza dall’8 al 10 giugno (Stadio San Vito)

A cura di: Chiara Ruggiero

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here