COME DIVENTARE BRAVI BALLERINI

0
1275


Qualsiasi serio studente di salsa dovrebbe tenere
sempre presenti svariati elementi mentre balla. Questi elementi possono essere
considerati dei solidi strati sui quali costruire. Il RITMO è il piu’ importante
fra questi elementi. E’ fondamentale, primario ed imperativo per ballare
correttamente. Ritmo significa “ballare a tempo”, in ogni battuta, attraverso
l’intera canzone.


Il ritmo nel ballo e’ un principio immutabile
quanto i principi della matematica. E’ costante e non cambia. Il tempo (inteso
come passo, velocita’) e lo stile della canzone possono invece variare, ma mai
il ritmo.


Un buon ballerino non perde mai il tempo quanto
balla. Studenti  seri e impegnati non dovrebbero permettere a se stessi di
perdere il ritmo piu’ di una volta a canzone. Se perdi il ritmo o il tempo,
segui queste regole. Sei responsabile del recupero del corretto tempo del tuo
partner. Questo solitamente richiede solo di attendere una battuta. Se sei
veramente “fuori”, fai del freestyle: un giro su te stesso o qualche “passitos”,
sempre osservando il tuo partner che ha mantenuto il ritmo corretto; quando sei
sincronizzato, rientra nel ballo di coppia.


Per molte persone mantenere il ritmo per tutta la
canzone è un compito difficoltoso. Comunque sia questo elemento e’ imperativo e
va assolutamente imparato. Non angosciarti se non hai perfette movenze e non
evitare di eseguire i giri per paura di perdere il ritmo.


Anche i piu’ grandi ballerini occasionalmente
fanno degli errori durante i giri con i loro partner. Ma anche in queste
occasioni non perdono mai il tempo che recuperano con grazia perche’ sono
ballerini che ballano sulla battuta, permettendosi di decidere se girare ancora
e passare ad un’altra figura.


Ed ora un piccolo ma importante dettaglio. Quando
un uomo invita ed accompagna la sua dama sulla pista da ballo, non deve
incominciare a ballare ed asspettarsi che la donna inizi a seguirlo. La vera
etichetta del ballo impone che l’uomo avvicini la donna in posizione molto
stretta ed solo allora incominci a ballare. In tal modo la donna avvertira’ i
movimenti dell’uomo e si muovera’ in sincronia con lui.


Sii sempre certo di ascoltare bene la musica. La
salsa impiega diverse e mutevoli dinamiche durante una sola canzone. Ogni
canzone ha un’introduzione musicale seguita dal cantante che comunica i tratti
della storia (non occorre conoscere lo spagnolo per accorgersi di questo).
Dopodiche’ subentrano i cantanti del coro. Infine, i musicisti suonano parti
strumentali che possono essere realmente molto eccitanti.


I ballerini dovrebbero ballare molto vicini fra di
loro per almeno i primi 30 secondi della canzone. Questo da alla coppia
l’opportunita’ di sviluppare il comune senso della musica. Piccoli giri interni
possono essere impiegati, ma ritornate subito in posizione chiusa. Ci saranno un
sacco di occasioni piu’ avanti durante la canzone per eseguire combinazioni di
giri, free style e movimenti indipendenti. Fate i vostri giri piu’ complicati
quando subentra il coro e non abbandonateli del tutto fino a quando i musicisti
continuano a suonare.


Un ballerino che balla da molti anni ascolta la
musica, è ispirato dalla sua dinamica e prende il suo stile da essa. Se la
canzone dovesse diventare melodica con una sessione di archi, e’ necessario un
movimento piu’ morbido e piu’ fluido. La canzone “El Cantante” di Hector Lavoe
e’ un buon esempio di un suono sinfonico usato solo durante una parte della
canzone. Se la canzone evolve poi in uno stile rap o reggae, i tuoi piedi devono
acquisire un movimento piu’ funky. Un esempio perfetto di questo tipo di
situazione, e la canzone “Juliana” di DLG. Lo stile di ballo va adeguato in
sintonia alle sensazioni della musica.


Un elemento che pochissimi ballerini includono nel
loro stile e’ la tecnica dello “spotting” che va eseguito durante i giri. La
persona che gira deve fissare un oggetto, che puo’ per esempio essere il viso
del partner o una spalla, e continua a tenere un occhio verso questo oggetto
anche mentre il corpo comincia a girare. Infine il ballerino ruota anche la
testa e la riporta subito a fissare l’oggetto prima ancora che il corpo abbia
finito il giro (il poche parole, lo sguardo/la stesta deve essere l’ultima a
girare, ma anche la prima a tornare). Questa tecnica evita che il ballerino
abbia i capogiri ed aiuta a sviluppare la precisione che permette di non
allontanarsi dall’asse immaginario sul quale il ballerino gira.


Parlando di precisione nei giri, e’ veramente
molto utile ruotare su questo asse immaginario, mantenendo sempre un piede ben
piantato al suolo.


Un ballerino (uomo) veramente bravo guida la donna
applicando una pressione sulla sua vita e sulla schiena di lei, piuttosto che
muovendo il braccio con il quale sta tenendo la mano della donna.  In questo
modo una coppia sviluppa uno stile ed una posizione molto piu’ elegante.


Ultima nell’esposizione, ma non nella sostanza, e’
l’importanza del mantenere il contatto con il proprio partner. Ricorda sempre
che il tuo partner rappresenta il centro della tua attenzione. Anzi, non
dispiacerti di “flirtare” un po’. Il flirtare non deve essere palese e troppo
esplicito, chiaramente se non volete che invece lo sia. Ballare Salsa e’
un’esperienza sensuale. Entra in sintonia con essa e divertiti!

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here