BOBBY CRUZ

0
341

Bobby Cruz (cantante, arrangiatore e compositore) nacque il 26 febbraio del
1937 nel paese di Hormigueros, Puerto Rico. Da piccolo sentì una grande
inclinazione per la musica. Nell’umile campo dove è cresciuto, il suo
divertimento quotidiano era cantare alle capre che pascolava. Quando finiva di
cantare ringraziava il suo "insolito pubblico" dicendo: "Molto grato, molto
grato!" proprio come faceva il suo idolo Pedro Vargas.

Bobby non immaginava affatto che da adulto avrebbe continuato a cantare da
professionista, tra l’altro un genere musicale particolare, derivante dalla sua
personalità: La Salsa.

Quando si trasferì con la sua famiglia vicino New York, continuò a sviluppare le
sue "inquietitudini musicali" dove trovò una persona con la quale condivideva
gli stessi interessi musicali, il suo amico Richie Ray; con lui formò
l’Orchestra "Richie Ray y Bobby Cruz". Era l’epoca del Boogaloo, lo Shingaling,
la Pachanga ed il Rock & Roll, loro riuscirono a produrre una musicalità che
rimarrà nella storia delle sonorità latine, ma al "genio" artistico si aggiunge
la "sregolatezza" nel modo di vivere e tutto ciò che ne consegue: eccessi del
piacere, droghe, alcool, questo pregiudica la regolarità della loro produzione
musicale.

Nonostante la non eccessiva durata della orchestra dei "Duri", così come li
chiamavano per la caratteristica della loro musica, hanno prodotto oltre un
centinaio di dischi; costante della produzione musicale iniziale, la Salsa Dura!
Alcune registrazioni che lasciarono il segno: El Mulato, Si te Contara, Comejen,
Mambo en Paris, Guaguanco in Jazz, Descarga I y II, Richie’s Jala Jala, Bomba
Camarà, Pancho Cristal, Sonido de la Bestia.

Il pubblico non poteva evitare di essere sedotto da quell’allegra musica di
strana combinazione; mambo, guaguancò, chà chà chà, pachanga, son montuno,
guajira, jazz e musica classica.

Una tappa importante della touneè in America Latina fu il Venezuela dove hanno
riscosso un grande successo e nella quale il presentatore, Fidios Danilo
Escalona, chiese loro di definire con proprie parole lo stile della loro musica.
Essi dissero: "la nostra musica è come il ketchup, la salsa di pomodoro fatta
per gli hamburger affinchè dia più gusto, più sapore". E fu li che Escalona
definì la loro musica:"Salsa". Da quel momento venne definito il nuovo genere
musicale della musica latina. La Salsa è realmente lo stile musicale che combina
differenti ritmi in uno stesso pezzo musicale.

Alla fine degli anni ’60 Bobby Cruz ed il suo compagno Richie Ray registrano il
disco "Salsa y Control". Fu la prima volta nella storia della musica che veniva
usato il termine "Salsa" per intitolare un disco. Presto altre grandi figure
della musica latina si uniranno a loro per interpretare questa nuova musica: la
salsa, grazie all’etichetta discografica "Fania All Stars".

Dopo dieci anni di successi con la "Fania All Stars", tanti premi ricevuti tra i
più prestigiosi, aver venduto milioni di dischi e di svariate tournèe nel mondo,
Bobby Cruz e Richie Ray si allontanano dalla vita mondana a causa del loro
ritiro volontario che poi divenne la separazione della stessa orchestra.

Bobby Cruz si dedicò ad una vita più tranquilla vivendo dei risultati ottenuti
nella sua carriera. La sua decisione venne rispettata dagli attenti studiosi
della musica latina. A Puerto Rico viene considerato un idolo e per questo
esempio da seguire; il suo nome è celebrato in varie istituzioni del paese tra
queste una scuola di musica, un parco sportivo ed una piazza pubblica.

Nel Luglio del 1999, Bobby Cruz e Richie Ray si riuniscono per celebrare il loro
ricongiungimento artistico al Coliseo Ruben Rodriguez di Bayamon di Puerto Rico.
Migliaia di fans presero parte a quest’evento per riassaporare le note della
loro musica e celebrare i 35 anni di storia musicale dei due artisti. Qui segnò
la data del rientro a tempo pieno dei due nel panorama artistico della musica
latina con nuove produzioni discografiche come 40 Aniversario inciso dal vivo a
Puerto Rico, partecipando a prestigiosi palcoscenici come il Canargie Hall, ed
il Madison Square Garden di New York, il Centre de Belles Artes e il Coliseo
Josè Miguel Agrelot di Puerto Rico.

Nel mese di ottobre del 2004 Bobby Cruz riceve il prestigioso premio
dell’Accademia dei Premi Arpa in Messico.Nella vita privata è sposato con
Rosemarie una donna di origine nordamericana ma di cuore portoricano, e i suoi
tre figli : Bobby Junior, Tania e Cindy.

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here