PINOCCHIO CUOR CONNESSO – IL PAESE DEI BALOCCHI E’ IL WEB!

0
98

Chi non conosce la favola di Pinocchio, il burattino di legno nato nel
1881 dalla fantasiosa penna di Carlo Lorenzini, in arte Collodi, dal nome
del paese che lo ha visto crescere, per poi ospitarlo di nuovo in età adulta,
quando la nostalgia dei ricordi lo ha riportato nei luoghi della sua infanzia?

Il Teatro Nazionale CheBanca!, per il quarto anno consecutivo, rivolge la sua
attenzione anche ai più piccoli con spettacoli dedicati per avvicinare già in
tenera età bambini e ragazzi al mondo del teatro.

Quest’anno il protagonista dello spettacolo dedicato ai nostri amici più giovani
sarà lui, il discolo burattino dal cuore tenero, che proprio grazie alla sua
generosità d’animo, dopo molte vicissitudini che hanno appassionato ragazzi e
adulti in tutto il mondo, alla fine vede realizzarsi il suo sogno più grande:
diventare un bambino in carne ed ossa!

“PINOCCHIO – Cuor Connesso” è una nuovissima produzione, ideata e diretta da
Chiara Noschese, una rivisitazione dell’omonimo classico della letteratura per
ragazzi. Ambientato nell’epoca presente condurrà il pubblico in sala a seguire
il viaggio, ricco di allegorie e simbologie moderne, del burattino di legno per
diventare un bambino in carne ed ossa e successivamente, quindi, un vero uomo.

Il Paese dei Balocchi sarà sempre lì ad aspettarlo, agli occhi dei nostri
giovani rimarrà sempre la “grande tentazione”, nascondendo in verità insidie e
bugie, e presentandosi, in questa versione teatrale, nelle sembianze del -mondo
virtuale-, il web.

Lo spettacolo sarà in scena dall’11 novembre al 14 gennaio con repliche il
sabato pomeriggio e la domenica mattina. Sono previste su richiesta repliche
infrasettimanali per le scuole. Inoltre da gennaio 2018 lo spettacolo potrà
essere rappresentato direttamente nelle scuole adeguatamente attrezzate che ne
faranno richiesta.

Info per acquisto biglietti:
www.teatronazionale.it
www.ticketone.it

Chiara Ruggiero

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here