VAMOS HACERLO

0
648

Finalmente arriva la tanto attesa seconda produzione di  Angel Yos &
La Mecanica Loca,
Vamos Hacerlo, una produzione tra La Habna,
gli Usa e la Francia. Già da subito si nota che che l disco é il frutto di un
musicista, un maestro con l’esperienza necessaria per creare una perla musicale. 
Già il suo primo album, Bien Arriba, registrato all’Avana nel 2014 e
prodotto musicalmente da Manolito Simonet, è stato un successo
significativo. Dopo di questo Yos ha prodotto due brani con la famosa
orchestra cubana Habana De Primera: La moda Cubana e La Vecina.

Angel Yos con questo nuovo lavoro ci porta nel suo universo timbero
cubano attuale, con brani che mescolano la rumba col funk, passando per il
timbaton e la salsa più romantica, condividendo tutta la sua ricchezza musicale,
ottenuta con i suoi vent’anni ed oltre di carriera artistica. La base ritmica ed
i fiati sono stati registrati all’Avana, negli studi ESTRELLA e SLIDE RECORD.
Tra i usicisti invitati segnaliamo il percussionista Guillermo del Toro
Valera
(Habana D’Primera), il trombonista Amaury Perez (Habana D’Primera),
il trombettista Robin Martinez (Habana D’Primera), assieme al conosciuto
batterista Rodney Barreto (Omara Portuondo, Chucho Valdes) e naturalmente
con la partecipazione dei percussionisti della "Mecanica Loca", Julien Garin
e Mauro Rodriguez Quartaruolo.

Il resto della registrazione è stato fatto in francia, nella città di Tolosa,
negli Studi ELIXIR.
Il mixaggio è proseguito poi a Cuba ed il missaggio voci ed il mastering sono
stati fatti in California nei LATIN PULSE MUSIC studios da Michael P. Lazarus
(vincitore del Latin grammy come miglior tecnico del suono).
Tutti i brani dell’album sono stati scritti e composti da Angel Yosvany
Quiros Izquierdo
ed arrangiati da Tony Rodriguez, eccetto
Declaracion Es 6 Notas
( Arian Chacon ed Angel Yosvany Quiros
Izquierdo
), Apareciste (Mariladys Rodriguez), Yo
sé que te gusta
(Angel Yosvany Quiros Izquierdo, Alvaro Lopez
e David Picard), Le dicen Repa, La Terrorista e
Mirala
.

Mauro Gresolmi

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here