BACHATA DAY: SUCCESSO OLTRE OGNI PREVISIONE

0
157

Che il Congresso milanese di Bachata e Kizomba sarebbe stato un successo, si
era intuito già dalle prevendite…
Migliaia di appassionati hanno letteralmente invaso per tre giorni l’Hotel
Leonardo Da Vinci di Milano, tant’è che il sabato non era più possibile
acquistare ingressi per la serata e le uniche lamentele dei partecipanti sono
state per il sovraffollamento delle sale – anche le più grandi!- durante gli
stage e durante le serate.
Venerdì sera il Contest: più di 20 coppie si sono esibite sul palco principale
per aggiudicarsi 500 euro, ma soprattutto l’opportunità di rappresentare
l’Italia al Bachatea World Congress di Madrid del 2018. Alla fine hanno prevalso
la tecnica e la passione di Matteo Ghigo e Federica Giacò di
Torino, allievi della Rosa dei Venti, la scuola di Simone e Serena.
A seguire il 50 SHADES PARTY.
Sabato sul palco i big: da Daniel e Desiree, ad Ataca y La Alemana,
da Elena e José (con una coreografia un po’ insolita per loro, che ha
messo in luce doti di Elena come cantante finora sconosciute) a Andrea e
Silvia
, anche loro con una coreografia davvero particolare, accompagnata da
una musica ancor più particolare. E poi, durante la Notte di Gala, in anteprima
il nuovo singolo di Marco Puma (dal vivo!), del Grupo Extra e di
Kewin Cosmos in video.
Domenica ancora stage, ancora show e per chiudere in bellezza uno strepitoso Red
Party.
Da sottolineare la conduzione delle tre serate di Fabrizio Zoro, in veste
di presentatore dell’evento, oltre che di dj, sempre coinvolgente, sempre a suo
agio sul palco, anche e soprattutto quando, come spesso capita negli eventi
‘live’ é stato necessario improvvisare per intrattenere il pubblico tra un
momento e l’altro della serata.
Un bilancio sicuramente molto positivo, ma soprattutto un arrivederci al 2018
per la sesta edizione.

Chiara Ruggiero

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here