SALSA.IT SOSTIENE L’INIZIATIVA #QUENOSEMUERALASALSA

0
170

Da qualche settimana ha invaso la rete attraverso i social una lodevole
iniziativa creata con la mission di ridare vigore all’ambiente salsero
mondiale.
L’epicentro di questa iniziativa è qui in Italia, più precisamente a Milano, dove
i popolarissimi ballerini Fernando Sosa e Adolfo Indacochea si
stanno adoperando per aiutare il mondo salsero ad individuare e
contrastare le problematiche che lo stanno inesorabilmente conducendo verso una catastrofica implosione.

Come prima cosa, vorrei ringraziare pubblicamente Fernando e Adolfo
per come si stanno generosamente prodigando, pubblicando con cadenza periodica
dei video messaggi (in lingua inglese, spagnola e italiana), creati per offrirci analisi
obbiettive e ben oculate sulle problematiche, cercando così di sensibilizzare e coinvolgere tutte le persone legate
all’ambiente latino. A loro va un opportuno ringraziamento per essersi esposti in prima persona, con
il nobile intento di stimolare un proficuo dibattito.
Naturalmente, grazie alla popolarità e alla credibilità di questi seri
professionisti, questa iniziativa sta avendo un effetto virale senza precedenti.

Dalle pagine del nostro portale noi avevamo periodicamente lanciato allarmi
sulla incombente crisi che stava minacciando il mondo della musica e del ballo,
legati alla musica latina.
Il primo risale addirittura al 22 Marzo 2006 (riletto oggi sembra più che
mai contemporaneo). Il titolo di di quell’articolo risalente a ben 10 anni fa
era: "Cosa Sta Succedendo all’Ambiente Latino" (potete trovarlo a questo
link:

http://www.salsa.it/rubriche_cosa_sta_succedendo_all_ambiente_latino.aspx
).
Si trattava di una oculata introspezione su problematiche che già davano chiari
segnali di cattiva gestione, disgregazione ed estremismo.
Il secondo articolo pubblicato il 20 Giugno 2014 evidenziava invece una crisi
conclamata dell’ambiente e cercava di intravederne le possibilità di uscita…

Titolo dell’editoriale: "E La Salsa? La Storia di Una Prevedibile Crisi…
Come Uscirne?"

(potete trovare l’articolo a questo link:

http://www.salsa.it/news_crisi_salsa_2014.aspx
)
Infine l’ultimo in ordine cronologico, nel quale abbiamo voluto celare una
provocazione basata sul dualismo tra la Salsa ed altri generi emergenti
come la Kizomba.
Pubblicato il 24 giugno 2015 a questo link

http://www.salsa.it/news_salsa_la_crisi_continua.aspx
.
Se avete il tempo consigliamo la lettura di questi editoriali per avere una
panoramica sugli eventi che probabilmente hanno causato questa crisi..

Torniamo ora all’iniziativa #quenosemueralasalsa.
E’ stato creato un hashtag
che permette di far confluire tutti i commenti, immagini e video in un unico
contenitore.
Esiste un gruppo fb legato a questo Hashtag (https://www.facebook.com/groups/1115415815170006/)
che sta raccogliendo migliaia di iscrizioni nel quale è possibile interagire.
Fernando e Adolfo stanno quotidianamente cercando di denunciare attraverso dei
videoclip le varie problematiche.
Si evince dai primi video pubblicati che oltre alla crisi economica globale, uno dei problemi più ricorrenti é
l’estremismo e l’inadeguatezza di alcuni Dee-jays e insegnanti. Molti di questi
improvvisati, altri senza scrupoli e rispetto verso chi ha insegnato loro le
basi del ballo o del lavoro in consolle.
Ho seguito attentamente i loro primi video e mi sento in totale accordo.
Trovo le loro argomentazioni pertinenti e mai aggressive, cercano di spiegare
anche con esempi facilmente comprensibili quali sono i veri problemi.
Ci parlano dei congressi, ma soprattutto di ballo sociale, evidenziando come in
questi eventi le sale salsere siano le prime a svuotarsi, proprio perché
gestite musicalmente in maniera aggressiva e poco armonica. I Dee-jays che si
alternano il più delle volte non sono in grado di avvicendarsi nei cambi di
consolle, soprattutto perché non valutano il contesto, l’orario e quello che è
stato messo precedentemente. L’unica cosa importante sembra sia far mostra di sè
e del proprio materiale fonografico, che spesso risulta inadeguato (e del quale a
volte hanno una scarsa ma presuntuosa conoscenza) rispetto al contesto.
Dalle varie discussioni generate dai loro videoclip si stanno creando
interessanti contrapposizioni ed emergono in maniera più o meno latente i personaggi che si
sentono parte in causa: sono facilmente identificabili perché contraddicono con
un linguaggio discutibile e senza argomentare le loro affermazioni. Bene! così
li possiamo riconoscere e capire dove a volte si cela il retaggio che sta
danneggiando il nostro ambiente.

Segnaliamo che Mercoledì 20 Aprile si svolgerà presso il CAMANA CLUB di
Buccinasco (MI) una serata di ballo sociale dedicata a #quenosemueralasalsa. La
serata avrà inizio alle ore 22.30 e sarà con ingresso gratuito.
Noi ci saremo!
L’unica cosa che mi lascia perplesso é leggere che in consolle ci saranno
Fernando, Adolfo e Marco B… Anche se i loro gusti musicali saranno sicuramente
allineati con il tema della serata, non avremo la possibilità di goderci
l’esperienza di qualche DJ qualificato, che nonostante tutto continua a svolgere
questa professione con indiscussa esperienza ed equilibrio.

Francisco Rojos

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here