TONY SUCCAR PUBBLICA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DEL PROGETTO UNITY

0
17

A metà Aprile sarò finalmente disponibile l’album tributo latino a Michael
Jackson
, un progetto musicale del percussionista e arrangiatore peruviano
Tony Succar
, il quale per quattro anni ha versato le sue energie e
dispensato il suo talento per la buona riuscita di questo lavoro. Avevamo già
avuto l’occasione, un paio di anni or sono, di fare quattro chiacchiere con Tony
a tale riguardo,e ora, alla vigilia dell’uscita dell’album, l’artista ha
pubblicato un video di presentazione di sette minuti nel quale sia lui che i
cantanti ed i musicisti coinvolti raccontano quella che è stata la lavorazione
di tale progetto.
Il video ci offre anche molti preascolti delle canzoni che troveremo all’interno
dell’album.
Dopo che lo stesso Succar ci dice com’è nata questa idea, tre mesi dopo
la morte di Michael Jackson, prendono la parola gli altri artisti, a
cominciare da Tito Nieves, che esalta la bellezza degli arrangiamenti e
che canta, oltre ad I Want You Back (il primo singolo pubblicato 3
anni fa), anche You Are Not Alone. John Secada, che ha
cantato la versione salsa di Human Nature, professa il suo amore
per la musica del re del pop, Kevin Ceballo e Jean Rodriguez raccontano
di come l’essenza della musica e della voce di Michael siano state catturate in
quest’album, Michael Stuart ricorda di com’è stato coinvolto per Serà
Que No Me Ames – Blame It On The Boogie
.  Poi è la volta di Nick
Valentin
, tecnico del mixaggio, che ha curato l’orchestrazione di
Earth Song,
cantata dalla India in versione cha cha cha. C’è anche la
testimonianza di Bruce Swedien, tecnico del suono di tutti gli
album di Michael a partire da Off The Wall, e coinvolto anch’esso
nel progetto Unity: dice che Michael stesso sarebbe stato
orgoglioso ed emozionato nel sentire queste versioni. Obie Bermudez e
Jennifer Peña
, marito e moglie, presentano il loro duetto in Todo Mi
Amor Eres Tu – I Just Can’t Stop Loving You
, il loro primo duetto da
sposati.
Infine Tony spiega il perché del nome Unity al progetto: avrebbe
potuto scegliere un titolo più commerciale e di facile presa, ma ha voluto
rendere omaggio al messaggio di Michael Jackson sull’unità dei cuori, dei
talenti e degli artisti.

Mauro Gresolmi

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here