SALSA.IT VOL.11 – QUEENSY – MARILU

0
139

Accanto agli artisti che hanno fatto la storia di Salsa.it, troviamo per
l’undicesima edizione della compilation un volto nuovo, che contribuisce alla
causa con due brani, una bachata ed una kizomba. Vediamo di conoscerlo da
vicino, presentando oggi la sua bachata, per poi parlare un po’ più in la nel
tempo anche della kizomba.
Il suo nome è Emanuele Esposti, meglio conosciuto come Queensy: il suo
background musicale è ricchissimo di esperienze, sia a livello nazionale che
internazionale, spaziando in più contesti. La sua estrazione musicale nasce col
pop, per poi evolversi nel funky, nel soul and varieties.
Come cantante e musicista (è un ottimo pianista), ha suonato e cantato al fianco
di artisti di diverse estrazioni e ha collaborato per anni col gruppo degli
Ashantis
, composto nella sua totalità da artisti di colore.
Numerosi anche i suoi lavori in veste di compositore ed arrangiatore e quando ha
manifestato l’intenzione di cimentarsi coi generi della kizomba e del latino, ha
attirato l’attenzione dei responsabili della compilation. La prima
collaborazione è avvenuta all’interno di Kizomba Compilation 2, e da lì
si è continuato, fino ad arrivare alla bachata Marilu, che farà
bella mostra di sé su Salsa.it Vol.11.
Marilu nasce da un’idea di Moreno Bernardinello e porta
Queensy
ad un’esperienza interpretativa per lui inedita, quella della musica
latina, alla quale ha saputo dare tutto se stesso con grande efficacia.
Moreno Bernardinello, in arte Tito Moreno, ha composto il brano, aiutato
dallo stesso Queensy, il quale ha reso al meglio le intuizioni di questo
progetto.
La supervisione musicale è ad opera di Ilario Calì, in arte Larry Bass:
sue, sia per composizione che per esecuzione, le linee di basso. Alla parte
ritmica ci ha pensato il dj e producer Fabrizio Zoro, mentre Alberto
Stecconi
è il chitarrista del brano.

Tra Moreno e Queensy, poi, l’affiatamento è stato tale che i due
hanno già messo in cantiere altri progetti artistici. Stay tuned.

Mauro Gresolmi

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here