GUAGUAMAMBO – EL TIMBA Y FABIO GIANNI

0
327

Dopo l’indiscusso successo di "echale mas salsa" presente nella compilation
salsa. it 10 gold editon, la coppia Andrea Piombin (el Timba) & Fabio Gianni si
concede il bis con questo mini EP dal titolo "Guaguamambo" che promette di
essere uno dei dischi più apprezzati del 2014 nel suo genere.
Come già si può intuire dalla grafica di copertina l’album riprende guaguanco e
mambo degli anni 60/70 con sonorità che sfociano in uno stile che ormai, per il
Dj-Producer Veneto, è diventata ormai una firma inconfondibile all’ascolto.
Alla notorietà del Timba, presente in questo progetto anche in veste di
arrangiatore e musicista, si aggiunge quella di pianista e compositore latin di
Fabio Gianni da molti conosciuto nell’ambiente della musica latina per il
raffinato progetto Latin Sound Machine, le innumerevoli collaborazioni
nell’ambito delle produzioni italiane (anche latin jazz, sapore che infatti
inevitabilmente si percepisce in quasi tutti I brani di questo progetto) e
concerti con grandi nomi della salsa quali Ray Sepulveda, Josè Alberto el
Canario, Tony vega e molti altri artisti di questo calibro.
L’inconfondibile sonorità targata “El Timba” emerge chiaramente in tutti I pezzi
di questo mini EP, da lui stesso mixato e masterizzato all’Electric Studio con
strumentazione analogica vintage (microfoni e amplificatori valvolari,
registratori a bobina ecc..)
I pezzi,già testati nelle piste da ballo hanno immediatamente catturato
l’attenzione del pubblico e sembrano davvero destinati ad un successo dirompente
e duraturo.
Non si possono non menzionare i musicisti che hanno reso possibile l’ottima
riuscita dell’album:
Hand el el Sonero e Max to Niche hanno cantato i brani. Poi troviamo
nell’ordine: Daniele Giardina alla tromba, Michele Bianco al trombone, Manuel la
Palma e Andrea Piombin alle percussioni e Fabio Gianni al piano.
Disco prodotto da Gregorio Mascaro (Hit Latin – Solo Musica).
Qui sotto potete vedere una gustosa anteprima di Guaguamambo realizzata da
Andrea Piombin

Comunicato Stampa

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here