ASSO DEE-JAY: QUANDO E COME COMPILARE IL PROGRAMMA MUSICALE SIAE, DETTO ANCHE “BORDERO'”

0
199

E’ ricorrente la domanda “QUANDO DEVO COMPILARE IL PROGRAMMA MUSICALE, PRIMA
O DOPO L’ESIBIZIONE?”
Sarebbe opportuno ogni tanto utilizzare internet per informarsi!!!
Detto questo, sul sito della stessa SIAE è facilmente reperibile l’informativa
per la quale se viene l’incaricato di verificare la compilazione del “PROGRAMMA
MUSICA” cosidetto “Borderò”, durante l’esibizione, basterà richiamare
l’indicazione pubblicata ovvero:
DAL SITO SIAE


http://www.siae.it/UtilizzaOpere.asp?click_level=0600.0300.0500.0300.0200&link_page=Musica_ProgrammiMusicali.htm

Programmi musicali

Chi dirige l’esecuzione di opere musicali di qualsiasi genere deve compilare,
prima dell’esecuzione o immediatamente dopo, il programma di tutte le opere
effettivamente eseguite e consegnarlo all’Ufficio incaricato della riscossione
del diritto (art. 51 del Regolamento di esecuzione della Legge sul diritto
d’autore), come ribadito nei “Permessi di esecuzione” rilasciati dalla SIAE.

Il Programma musicale riporta l’elenco dei brani eseguiti nel corso dello
spettacolo o intrattenimento – dal vivo o con strumento meccanico – e
costituisce il documento base utilizzato per attribuire agli aventi diritto i
proventi incassati dalla SIAE per l’utilizzazione delle opere musicali.

Le infrazioni nella compilazione del Programma Musicale comportano per
l’organizzatore dello spettacolo o intrattenimento l’applicazione delle penali
previste dal Permesso di esecuzione e per gli associati alla SIAE che firmano il
Programma l’applicazione di sanzioni disciplinari. La falsificazione del
Programma Musicale può configurare ipotesi di reato.

La Sezione Musica
utilizza tre modelli di Programma Musicale:

Modello 107/OR (colore rosso) – esecuzioni dal vivo, con ballo, di
complessi orchestrali o singoli esecutori; concertini; pianobar; concerti di
musica leggera, pop ed esecuzioni simili.

Modello 107/SM (colore verde) – esecuzioni musicali con strumento
meccanico (juke boxes – radio – riproduttori fonografici o digitali con o senza
amplificazione ecc.).

Modello 107/C (colore blu) – per i concerti di musica classica, jazz, di
danza e per le musiche di scena in spettacoli teatrali.

Compilazione del Programma Musicale

Il Programma Musicale deve essere compilato e firmato:

dall’esercente o organizzatore titolare del Permesso SIAE
dal direttore delle esecuzioni (direttore del complesso, capo orchestra, singolo
esecutore)
da tutti gli associati o mandanti SIAE che abbiano partecipato all’esecuzione.

Il titolare del Permesso deve, prima della manifestazione, compilare e firmare
la dichiarazione del quadro B del Programma Musicale e consegnarlo, nel numero
di esemplari necessario, a chi dirige l’esecuzione musicale per la compilazione
delle parti riservate agli esecutori.
Se alla manifestazione intervengono più esecutori, il titolare del permesso
dovrà consegnare a ciascun direttore delle esecuzioni un programma musicale
separato.

Il direttore delle esecuzioni musicali (artista solista – capo orchestra – disk
jokey) deve:
compilare, prima o immediatamente dopo l’esecuzione, il programma di tutti i
brani effettivamente eseguiti in ordine cronologico, indicandone il titolo
esatto, il nome completo o lo pseudonimo di almeno uno dei compositori (quadro
D) e la durata di esecuzione in minuti primi;
tenere il Programma Musicale a disposizione nel corso della serata, per
eventuali controlli da parte di incaricati della SIAE;
firmare in modo leggibile il Programma Musicale e indicare in stampatello il
proprio nome e cognome, indirizzo, codice fiscale e, se associato o mandante
SIAE, il proprio numero di posizione SIAE (quadro E).

Nel caso di intrattenimenti o spettacoli che prevedano sia esecuzioni dal vivo
che con strumento meccanico, dovranno essere compilati sia il programma 107/OR o
107/C e sia il programma 107/SM.

Nel caso di più intrattenimenti in una stessa giornata, dovrà essere compilato
un Programma Musicale distinto per ogni intrattenimento.

Nel caso che in una stessa serata si esibiscano più esecutori, ciascuno dovrà
compilare un Programma Musicale distinto.

Una stessa opera eseguita più volte (bis) deve essere indicata una sola volta
sul Programma Musicale, con la sola eccezione delle musiche di scena per
spettacoli teatrali.

Ogni rigo del quadro D del Programma Musicale che non venga utilizzato deve
essere barrato con un tratto di penna.

I vari quadri del Programma Musicale devono essere compilati in modo completo
con inchiostro nero o blu, a stampatello, avendo cura di segnare una sola
lettera in ciascuna casella.

Sul Programma Musicale devono essere riportate tutte le opere eseguite, anche se
di pubblico dominio.

Il Programma Musicale deve essere riconsegnato dal titolare del Permesso all’
Ufficio competente della SIAE, entro il giorno successivo allo spettacolo o
intrattenimento. L’Ufficio SIAE rilascerà una ricevuta al titolare del Permesso.
Dovranno anche essere restituiti agli Uffici della SIAE tutti i Programmi
Musicali rimasti in bianco perché non utilizzati.
Per concludere consigliamo di compilare sempre in maniera fedele e corretta
il borderò; non è raro, infatti, incorrere nei cosiddetti “campionamenti
occulti”, ovvero controlli eseguiti da funzionari SIAE in incognito, che poi
verranno confrontati con quanto dichiarato nel programma musicale da voi
compilato.

Comunicato stampa

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here