ROMEO MANDA NUOVAMENTE IN VISIBILIO I FANS NEL SUO CONCERTO MILANESE

0
160

A distanza di due anni il "Re della bachata" torna a Milano, per una
succosissima anticipazione di quello che sarà il prossimo Latinoamericando
Expo
, le cui date sono state ufficializzate ieri proprio in occasione del
concerto (la kermesse prenderà il via il 17 Giugno e terminerà il 19 Agosto).
I fans di Romeo hanno risposto all’appello: non c’è stato il sold-out, ma
gli spalti presentavano davvero un bel colpo d’occhio, mentre la platea era
piena per poco più della metà.
Romeo Santos si presenta poco dopo le 21,30 nello stesso modo in cui era
apparso in scena due anni prima, e cioè seduto sul suo trono; la scenografia è
pressoché la stessa, la scaletta presenta un po’ di novità, che in parte vengono
dal nuovo album La Formula Vol.2, in parte pescate dal repertorio
degli Aventura, di cui ha riproposto, insieme alle hit storiche, delle
autentiche chicche per fans più accaniti. La cosa che ha più fatto piacere a
tutti i presenti è stata la durata del concerto, che ha sfiorato quasi le tre
ore.

L’inizio è dedicato naturalmente ai nuovi brani: dopo un Overture
con i temi più famosi accennati dagli strumentisti sul palco, Romeo
attacca con Inocente ed Amiga, per poi far venire
giù il palazzetto con Por Un Segundo, uno dei brani di maggior
successo dell’ultimo album degli Aventura: il ghiaccio è ufficialmente
rotto, si vede subito che "The King" è in forma e ci tiene particolarmente a
questa tournee e alla data milanese in particolare. Il concerto prosegue con
l’alternanza di brani nuovi a quelli degli Aventura: canta Loco,
duettando con uno dei suoi coristi, che sostituisce egregiamente Enrique
Iglesias
, Mi Corazoncito, Cancioncitas De Amor e Su
Veneno
, e dopo quasi mezz’ora di spettacolo esegue il primo brano tratto
da La Formula Vol.1, il suo primo album da solista che è stato un
successo planetario: si tratta di Promise, e vi lascio immaginare
la reazione dei presenti!
Ancora un excursus negli Aventura con Los Infieles, per
poi presentare Necio, il brano che ha inciso con Carlos Santana:
il grande chitarrista messicano naturalmente non è presente in sala, ma sul
palco i chitarristi bravi non mancano di sicuro e l’assolo è degno di quello del
maestro. Particolarmente suggestiva, anche se breve, purtroppo, la versione
acustica di Yo Tambien (la salsa che nel disco è cantata a duetto
con Marc Anthony), proposta con il solo accompagnamento delle congas, e
alternata poi da Noche De Sexo, che dona un po’ di adrenalina e
ritmo.

A questo punto parte il primo medley, che contiene tra le altre Soberbio,
La Diabla, Angelito
e si conclude con Llevame Contigo.
Terminata questa serie di hit, Romeo lascia il palco ai suoi due coristi che
duettano in un brano di latin pop, per poi ripresentarsi  accompagnato dal
cantante spagnolo Alfonso Mogaburo, con il quale duetta in Mi Santa.
Ecco quindi altri due brani del suo nuovo lavoro, Odio ed
Eres mia
, per poi dare un nuovo scossone al pubblico con Lagrimas.
Da qui in avanti è il momento dedicato all’interazione col pubblico: due anni fa
coinvolse le donne facendole salire sul palco a ballare con lui, quest’anno è la
volta de i maschietti, invitandoli a cantare le sue canzoni meno famose per
vedere fino a che punto questi siano suoi fans: vince la contesa un ragazzo
peruviano, che sembrava particolarmente a suo agio in scena. Continuando su
questa linea, Romeo attacca con un medley di canzoni dei primi
Aventura
, tralasciando volutamente le grandi hit e concentrandosi su brani
che solo i "fanaticos" della prima ora sono in grado di riconoscere e cantare,
tra queste c’è anche Amor de Madre. Tiene per il gran finale
Obsesion
, con la quale saluta e se ne va, ma naturalmente non può
mancare il successo degli ultimi mesi, vale a dire Propuesta Inocente,
che esegue come bis, quasi sovrastato dalle voci del pubblico.

Un grande concerto con u grande Romeo Santos, che sul palco ha dato tutto
se stesso, la cui bravura e carisma ci hanno quasi fatto dimenticare l’annoso
problema dell’acustica del Forum di Assago…ed ora toccherà ai fans della
capitale.

Photo by: Cosetta Calidonna

Mauro Gresolmi

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here