ORQUESTA SALSABOR – EL QUE TOCA ES SALSABOR

0
64

Con una carriera musicale di 25 anni, nei quali ha collaborato ocn artisti della
statura di Celia Cruz,Willie Rosario, Ismael Miranda, “El Cano” Estremera, Pete
“El
Conde” Rodríguez, Héctor Tricoche, Luisito Carrión, Don Perignony GlennMonroig e
dopo due anni di duro lavoro, Charlie Santiago presenta la sua prima
produzione discografica con l’orchestra Salsabor, dal titolo El Que
Toca Es Salsabor
.
In questa proposta musicale lo accompagnano nella parte vocale Luis Vergara,
il quale ha vinto un Grammy nel 1984 insieme a Eddie Palmieri nella produzione
Palo
pa’ Rumba
e Alejandro Villegas, che ha partecipato in qualità di
cantante e corista con varie orchestre a Puerto RIco.

Santiago presenta un lavoro che si distingue per la varietà del
repertorio e delle tematiche delle canzoni, ma con la costante di arrangiamenti
curati e altamente ballabili.
Ci sono brani che si rivolgono alla gioventù in maniera giocosa, come
Buena, Pero No Es Pa’ Tanto
e Me La Quiere Montar,
quest’ultima una versione che Santiago ha adattato dalla guaracha cubana
Maria Cristina
.
La tematica sociale viene affrontata nella canzone La Amistad,
parole e musica del cantautore cubano Juan Josè Hernandez, dove viene
posto l’accento sull’importanza ed il valore di coltivare il sentimento
dell’amicizia.
In Salsabor, Santiago si rivolge ai ballerini, descrivendo la sua
orchestra, che ha avuto ottimi riscontri a Puerto Rico
Déjate De Cuentos è dedicata alle ballerine ed il son montuno
Me Gustò
esalterà sicuramente gli amanti del genere.
La tematica romantica si manifaesta nella salsa Las Puertas Del Corazon,
con una magistrale interpretazione di Alejandro Villegas.
Il brano La Parranda De Los Cansa’os dà un tocco natalizio alla
produzione e descrive una festa in cui i partecipanti a poco a poco si stancano
e la abbandonano, ed i cui arrangiamenti sono infarciti di elementi portoricani,
quali il güícharo ed il cuatro.

Sia Luis Vergara che Alejandro Villegas fanno un lavoro eccellente
nella parte vocale, ciascuno plasmando col proprio stile i brani che
interpretano. Vergara è un collaudato sonero di grande esperienza che
mette in mostra la sua voce potente, la sua scioltezza e il suo dominio della
clave al momento di interpretare ed improvvisare, mentre Alejandro Villegas,
col suo stile romantico e melodico, dona un tocco speciale e differente nei
brani che interpreta.
Questo contrasto di stili e di voci si miscela per realizzare un’eccellente
interpretazione del tema La Amistad, dove entrambi offrono il
meglio di sé, elevando sia la canzone che il suo messaggio, tanto da considerare
questo uno dei migliori duetti degli ultimi anni nel genere salsero.

L’album può contare sugli arrangiamenti di qualità di Ernesto “Tito” Rivera,
Manolo Navarro
e Guillermo Calderón. Tra i solisti invitati si
segnalano Elias Lopez (assolo di tromba nel brano La Amistad),
e Elliut Cintrón (assolo di trombone in Buena, Pero No Es Pa’ Tanto).
Certamente il risultato ottenuto da Santiago in questo suo primo lavoro riflette
in modo molto marcato l’esperienza e l’influenza di aver suonato con orchestre
come quelle di
Willie Rosario, “Cano” Estremerae Don Perignon, che si caratterizzano per avere
il ballerino come punto di riferimento e per quello che esigono in quanto ad
arrangiamenti musicali.

El Que Toca Salsabor è una delle produzioni che si aggiungono e
danno continuità al genere della salsa.
 

Comunicato stampa

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here