IN RICORDO DI CELIA CRUZ, NEL DECENNALE DELLA SUA MORTE

0
244

In questi giorni ricorre il decimo anniversario della scomparsa di Celia
Cruz
, "la Reina De la Salsa", una delle più grandi artiste di musica latina, se
non la più grande, di sempre.
Il suo ricordo è più vivo che mai in tutti coloro che hanno avuto modo di
apprezzare il suo talento musicale e canoro, ma sono state soprattutto le sue
doti umane e renderla unica: Celia è sempre stata il ritratto dell’allegria,
dell’ottimismo, ha sempre avuto un sorriso per tutti e, pur emanando un carisma
eccezionale, è rimasta umile e semplice nel corso della sua lunga e fortunata
carriera.
Dal momento che il governo cubano non le diede il permesso di essere seppellita
nella sua terra d’origine, per darle il suo ultimo saluto vennero fatti due
funerali, uno a Miami ed uno a New York, dove si trova ora la sua tomba: a
entrambi parteciparono più di centocinquantamila persone..
Nel funerale di New York Victor Manuelle intonò a cappella uno dei più grandi
successi di Celia, il cui testo rispecchia meglio di tutti la sua personalità,
La Vida Es Un Carnaval
.
Qui sotto potrete vedere questo momento, veramente da brividi, con altre
immagini che ci mostrano la "Guarachera de Cuba" e l’affetto che la gente comune
le ha tributato.

Mauro Gresolmi

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here