LA SCOMPARSA DI YOMO TORO

0
107

Avevamo gia’ anticipato qualche settimana fa sul nostro portale che Yomo Toro , il leggendario musicista che con la sua chitarra tipica di Puertorico (il Cuatro), aveva emozionato il mondo intero, era molto malato e costretto in un letto dell’ospedale di New York per insufficienza renale. Purtroppo oggi è arrivata la notizia della sua scomparsa avvenuta sabato 30 giugno alle 23.40, Yomo (78 anni) ci ha lasciati per le complicazioni derivate dalla patologia per cui era stato ricoverato con urgenza.
Víctor Guillermo Toro Vega Ramos Rodríguez Acosta, questo il suo nome intero, per piu’ di sessant’anni ha fatto conoscere in tutto il mondo il Cuatro, la tipica chitarra a quattro coppie di corde tipica di Portorico , dove ha lasciato un segno indelebile interpretando la salsa genere musicale del quale è diventato un icona accompagnando praticamente tutti i piu’ grandi musicisti della storia.

Yomo era in oltre una colonna portante della Fania All Star, un elemento insostituibile e presente ad ogni concerto o reunion della famosa “All Stars di Masucci e Co.
Yomo Toro sarà sicuramente ricordato anche per le sue doti di grande chitarrista nei generi jazz, flamenco e bomba.
Formatosi artisticamente nella sua citta natia Guanica dove iniziò i suoi studi fin da quando aveva solo 5 anni.
Approdato in seguito a New York dove nel 1953 ha studiato con Masso Rivera e Nieves Quintero diventando poi parte integrante dei “Los Panchos” (interpreti della indimenticabile “Cuando Calienta el Sol”) famoso gruppo dell’epoca 50″ con il quale ha registrato quattro album.
Per un decennio ha anche avuto un proprio programa in TV “Yomo Toro Variety Show” che valse da vetrina per farsi scritturare in seguito da Jerry Masucci e Johnny Pacheco della Fania.
Da li in poi questo grande musicista è stato consacrato a un mito e da sabato è diventato leggenda.

Fabrizio Zoro – fabrizio@salsa.it

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here