Mi Toque – Dj’s Alert!

0
651

Il sound di questo album e ancor piu’ la voce di Leo (nato a Cuba ma residente in Italia e gia’ cantante della Banda del Puerto ) mi ricorda tantissimo quella di Gilberto Santa Rosa! Nell’ album – che si avvale della direzione musicale del Maestro Rodolfo Guerra ( Perù ) – si trovano pezzi di salsa ‘carica’ ( incredibile: ‘La salsa de hoy’ !! ) cosi’ come brani di romantica e salsa/balada nonché di timbaton ( con ‘Eminencia Clasica’ ).
Per una prima idea preascolti sono disponibili su tutti i portali che distribuiscono l’album: Latinwaymusic.it, Cdlatino.it, Skaelectronics.it.
L’album si puo’ pure preascoltare e scaricare in MP3 risparmiando 4 euro rispetto al cd fisico sul portale www.cubamusic.com etichetta produttrice.

Gia’ di primo acchito mi sembra una produzione di alta qualita’ e strastrastraballabile!

L’album si apre con la salsa ‘Qué me das’ e prosegue con l’ancor piu’ convincente salsa ‘ Brujeria’. Ancora salsa con ‘Gotica de gente’ per passare al reggaeton ‘Que fugura’ cui partecipano gli ‘Eminencia Clasica’.
Molto bella la bachata ( ai confini della balada ) ‘ Velita magica’, cui segue ‘ De donde soy’ salsa con stacchetto finale in ritmo bomba.
Alla track 7 troviamo ‘ Se paran las horas’ un montuno/cha con pregevoli assoli del trombettista Olancy Carpio.
Tra le più ‘cubane’ delle salse proposte è ‘ Envidia’ cui seguono la balada ‘ Amiga mia’e un altro apporto di Eminencia Classica nel salsaton ‘ Cayendole Atràs’.
Chiude questo riuscito e variegato album ‘La salsa soy yo’ homenaje ai grandi della salsa de hoy y de ayer!

NOTE BIOGRAFICHE (tradotte da CdBaby.com):

Questa è la prima produzione discografica per questo artista nonostante sia già ben notograzie alla hit “La Salsa Soy Yo” in collaborazione con La Banda del Puerto.
Nato a Santa Clara, Cuba, Leo si trasferisce in Europa dopo essersi laureato in canto e composizione e dopo aver partecipato alla famosa orchestra cubana “La Sublime”.

In Italia, sua seconda casa, è ben presto riconosciuto come un cantante di talento.
E’ invitato al Festivalbar per accompagnare Giorgia e partecipa ai più importanti festival latini in Europa: Milano, Verona, Venezia, Lugano, ecc dove condivide il palco con alcune delle leggende della musica latina : Teresa Garcia Caturla (il “Teté” del “Buena Vista Social Club”) e “El rey de los Soneros” Oscar D’León, solo per citarne alcuni.
Dopo essere stato membro di gruppi latini quali: “Toda Costa”, “Sabor Karibe” e “La Banda del Puerto”, egli condivide i progetti di due importanti orchestre latinoamericane : “Cubismo” e “Sincopa Latina”, quest’ultima diretta dal ben noto Maestro peruviano Rodolfo Guerra.
Alla fine decide di fondare una sua propria band.
Leo Wilber ci presenta oggi “Mi Toque”, undici brani originali tutti da lui scritti e da lui interpretati
.
Essi sono la sintesi perfetta di tradizione e modernità latino-cubana: salsa, timba, son montuno, bachata e salsaton. Un album tutto da ballare, dove eleganza ritmo e melodia sono condivisi , esaltando la voce davvero notevole di questo artista.
Il cd è stato realizzato tra Milano, Berlino e Miami e il risultato finale è un ottimo mix di suoni e atmosfere: ballare, ascoltare, y…..a gozar !
Tutti gli arrangiamenti sono firmati dal Maestro Rodolfo Guerra fatta eccezione per le due tracce salsaton che sono stati arrangiati da Tony Velardi per il famoso gruppo Cuban Hip-Hop “Eminencia Clasica” (conosciuto in tutto il mondo per la loro hit “Pitchea”), diretto da Yami Manzano, con le voci di Frank e Bladimir.
Purtroppo per questo rapper questa è stata l’ultima registrazione poiche’ è scomparso improvvisamente durante un concerto del suo gruppo in Kazakistan.
La hit “Que Figura” di questo cd è dedicata alla sua memoria.

Roberto Rabbi

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here