SALSA.IT VOL.8 – LE SONORITA’ DOMINICANE DI TU Y YO, LA NUOVA BACHATA DI OTRA FUENTE

0
16

Salsa.it Vol.8 annovera tra le sue fila anche quest'anno
Otra Fuente
, che saranno presenti con ben due brani, una salsa in veste di produttori ed una
bachata in prima persona: proprio di quest'ultima ci occupiamo in sede di presentazione.
Il progetto Musicale di Otra Fuente ha esordito sulla
compilation lo scorso anno, con una salsa romantica dal titolo Sin Celos
che ottenuto ottimi riscontri, sia tra i ballerini che tra gli addetti ai
lavori. Alla vigilia della scorsa estate questo progetto musicale si è cimentato
anche con la bachata urbana, incidendo Yo Dependo, inserita all'interno
di Eventopeople Vol.3., ed ora i musicisti che ne fanno parte
sono chiamati a confermare quanto di buono hanno fatto fino ad ora con queste
due nuove produzioni.

L'intenzione di realizzare una nuova bachata era già nell'aria da tempo, ma l'imput
di dare un indirizzo sonoro più improntato sulla tradizione dominicana è
arrivato da Tito Moreno, il quale, una volta innescata l'idea,
ha seguito il progetto da dietro le quinte, lasciando il giusto spazio ai veri e
propri creatori del brano, ed è così che è nata Tu Y Yo: a
comporlo ci ha pensato Matteo Pesaresi,
che ha letteralmente cucito addosso al cantante Maikel Melody
un testo molto struggente ed adatto alle sue doti interpretative prima ancora
che canore. Maikel ha curato anche alcuni aspetti del testo,facendo in questo
senso un ottimo lavoro di supervisione.
A dare però quel tocco quasi magico alla canzone, ci ha poi pensato il dj e
musicista Marco Ferretti, una vecchia conoscenza della nostra
compilation, suoi gli arrangiamenti (con le chitarre e il basso del Maestro
Luis Javier by Blue Sound Estudios), e gli abbellimenti sonori di Tu Y Yo, realizzati negli studi MF
MUSIC.

Particolarmente ispirato anche il testo: è la storia di un grande amore tra due
anime gemelle, che però termina a causa della morte di lei, che viene sempre
ricordata da lui con malinconia e rimpianto. Il tono è drammatico, ma il tema
viene trattato con molta delicatezza.
E' una bachata che, se oltre a ballarla si presta una certa attenzione anche
nell'ascoltarla, saprà suscitare delle grandi emozioni.

Mauro Gresolmi

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here