SALSA.IT VOL.8 -TUTTI A “MIAMI” CON DAGO HERNANDEZ

0
95

Nel presentare i brani che compongono la track-list della nuova compilation
Salsa.it Vol.8, facciamo conoscenza di questo cubaton, molto
trascinante, ennesima produzione del prolifico duo Victores-Bridon.
La parte musicale l'ha curata il musicista e compositore cubano Ivan
Bridon
, il cui discorso musicale è improntato sul mantenimento del
proprio stile, offrendo però di volta in volta al pubblico qualcosa di nuovo che
lo faccia distinguere da ciò che è stato fatto in precedenza. Nel caso di
Miami
, così si intitola la canzone, la novità sta
nell'aver potenziato la parte dedicata ai fiati: la fonte d'ispirazione è una
delle più alte che un'artista possa avere, vale a dire i mitici Phoenix
Horns
, storica sezione fiati degli Earth Wind & Fire, il cui sound
si è sempre ben sposato con le ritmiche latine. Più cubaton che salsaton,
quindi, con una strizzata d'occhio ai gusti del pubblico italiano, che sarà il
principale fruitore in pista del brano.
Il testo, nonchè il titolo della canzone, prendono invece spunto da una frase
pronunciata proprio da Raul Victores poco prima della sua
partenza per Miami per ragioni lavorative: a pranzo insieme a Bridon proprio per
discutere  i dettagli della canzone, Raul disse a proposito del suo
imminente trasferimento: "Me voy pa' Miami, me voy caminando": quando
un Cubano dice così, è perché non vede l'ora di iniziare una nuova esperienza,
una nuova avventura, tanto da essere disposto ad andare a piedi e senza bagaglio
(da qui il "me voy caminando"). La frase è diventata così il ritornello
e la parte fondamentale della narrazione, che però non ha niente a che vedere
con le vicende personali di Raul ed Ivan: è la storia di un ragazzo che ha avuto
un'avventura di una notte con una ragazza, la quale però ha preso la cosa molto
seriamente e che per questo motivo gli dà il tormento e non lo lascia un
istante, nonostante lui continui a ripetergli che tra di loro non c'è stato più
niente dopo quella fatidica nottata insieme. Dal momento che anche lei è cubana
e lo insegue ovunque, lui dice di andarsene a Miami, dove lei non lo può
raggiungere perché non ha il visto.
Una storia del genere, in cui la componente ironica prevale decisamente su
quella drammatica, necessitava di un interprete molto adatto, così la scelta è
caduta su Dago Hernandez, che già è apparso sulle precedenti
edizioni della compilation, così come suo fratello Johhny,
famoso per le sue bachate assieme ai Mojito Project. Dago è molto
dinamico, versatile, ha già avuto modo di farsi apprezzar, sia come cantante che
come rapper, che come ballerino. Sul palco dal vivo, poi, è una vera forza della
natura, sa essere molto coinvolgente e trascinante, grazie alla sua bravura ed
alla sua innata carica ed energia che trasmette al pubblico. Alosibla
ha notato subito queste doti ed ha deciso così  di investire sul suo
talento, certi di avere ottimi riscontri. Intanto Victores e Bridon hanno
individuato in lui la persona più indicata ad interpretare il testo di Miami con
i giusti toni: questo lo si può già intuire ascoltando il disco, ma lo si
comprenderà meglio quando Hernandez lo presenterà nelle sue esibizioni live,
scatenando pubblico e balerini.

Mauro Gresolmi

Mauro Gresolmi

Lascia un commento

SHARE
Previous articleDANILO PEREZ
Next articleRico Tumbao

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here