SANTIAGO CERON SI E’ SPENTO QUESTA SETTIMANA A CAUSA DI UN GRAVE PROBLEMA CARDIACO

0
87

Il mondo della musica latina è in lutto per la morte di Santiago Ceron, il primo cantante di salsa della Repubblica Dominicana che ha raggiunto la fama internazionale, scomparso Martedi scorso a New York City all’età di 70 a causa di un attacco di cuore.
Nato il 25 Luglio 1940 e conosciuto per l’exito “De Borojol le traigo un son”, aveva da poco subito un intervento al cuore.
Ceron ha studiato presso l’istituto Bellas Artes di Santo Domingo, avviando una carriera di successo che inizia nel lontano 1950. Nel 1963 si trasferisce a New York City dove lavora al fianco di nomi illustri come Arsenio Rodríguez e Pete “El Conde” Rodriguez.
Ha inoltre collaborato con Tony Pavón e La Protesta, con cui ha inciso un album intitolato “Salsa y Pimienta”. Nel 1976, Cerón entra nella famiglia Fania, collaborando con i pionieri storici della salsa come Héctor Lavoe e Adalberto Santiago.
Dopo il divorzio da Fania, Cerón inizia una lunga collaborazione con Mary Lou Records che gli permette di raggiungere un grande successo come artista solista, incidendo album importanti come “Abriendo puertas”, “Navegando con sabor” e “Canta si va a cantar”. Vanta anche collaborazioni con Sabroso Records e Combo Records.
Santiago Cerón era un grande fan di mostri sacri della musica latina come Barrios Gregorio, Fernando Fernández, Beny Moré, Tito Rodríguez, Andy Montañez e, soprattutto, dell’indimenticato Ismael Rivera, del quale amava sempre dire “he was the best there was”.
Tutti i visitatori di Salsa.it sono vicini ai familiari e agli amici di un’altra grande stella della musica latina che ha fatto ritorno in cielo.

Pablo Rico

Lascia un commento

SHARE
Previous articleMi Religion
Next articlePonle Salsa

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here