A SON DE GUERRA MIGLIOR ALBUM DELL’ANNO

0
50

Juan Luis Guerra è stato il personaggio principale della
undicesima edizione del Grammy Latino portando a casa tre dei quattro premi
per i quali è stato nominato, tra cui quello come miglior album dell’anno
per “A Son De Guerra”, con la sua band 4.40. "E ‘un album romantico e
socialmente impegnato. ”E ‘ tempo di dare un nome alle cose e rivendicare più
giustizia, più onestà, più integrità per il popolo americano. Questo album è per
un’ America migliore” ha affermato artista domenicano sul palco. Guerra ha
ricevuto anche i premi come “Miglior canzone tropicale dell’anno”
con il brano “Bachata a Fukuoka” e “Miglior album tropicale
contemporaneo”
per un totale di dodici Latin Grammy nella sua carriera. Al
cantautore il compito di aprire la cerimonia con Recycle Percussion, un
noto gruppo di percussionisti a Las Vegas. Guerra ha presentato un medley dei
suoi successi attuali accompagnato dal celebre trombettista Chris Botti e il
balletto acquatico della “La Revé
”. Il galà, durato tre ore, è stato
trasmesso in diretta su Univision dal Centro Convegni Mandalay Bay Hotel, dotato di
uno spazio per circa 12.000 spettatori.

Beppe Nebbia – beppe@salsa.it

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here