VOCAL SAMPLING

0
203

Quello dei Vocal Sampling è una musica particolare, perché cantare “a
cappella”, quasi senza tecnologia, utilizzando solamente le voci, le mani ed il
corpo per riprodurre tutti gli strumenti di un’orchestra latina, dal basso alla
tromba, dalla tastiera alle percussioni, è decisamente particolare.
Essi sono René Baños, Reinaldo Sanler, Renato Mora, Jorge Chaviano, Oscar
Porro e Abel Sanabria
, una band formata da 6 cubani conosciutosi al’Istituto
Nazionale della Musica de l’Havana che nasce nel 1989 e che, poco per volta,
hanno creato un loro stile che li ha portati in giro per il mondo nel corso
degli anni.
In un ritaglio datato 23 aprile 2001 ma di cui non mi ero segnato la fonte ho
ritrovato una dichiarazione di René Baños, direttore del sestetto: “Ci siamo
conosciuti a scuola quando frequentavamo l’Istituto Superior de Arte. Non
studiavamo come cantanti, ma ognuno sul suo strumento musicale, poi abbiamo
scoperto di essere dotati anche sul piano vocale. Così abbiamo cominciato ad
esibirci alle feste eseguendo motivi tradizionali e divertendoci poi a inventare
melodie vocali”.
E le loro invenzioni sono decisamente valide, perché nei tour europei si fanno
conoscere ed apprezzare da artisti del calibro di David Byrne e Peter
Gabriel
e, quest’ultimo, li portò nei suoi Real World Studios a Bath, in
Inghilterra, dove registrarono 2 canzoni.
Nel 1995 pubblicano il loro primo album, ‘Una forma mas’, grazie
all’incontro con i produttori Sammy Figueroa e Rachel Faro e partono per un
grande tour negli USA, ricevendo apprezzamenti anche da Paul Simon e Carlos
Santana.
Il secondo album ‘De Vacaciones’ è uno dei lavori più importanti nello
stile salsa “a cappella”.
Con il disco ‘Cambio de Tiempo’, con il quale lì ho conosciuti ed
apprezzati, sono stati nominati per 3 Grammy Awards. Qui si possono ascoltare le
loro versioni di brani quali “El Cuarto de Tula” e “Mi Guantanamera”.
Il quarto lavoro ‘Akappeleando’, uscito nel 2007, contiene un’incredibile
versione di “Hotel California” degli Eagles.
Il loro repertorio va dai classici boleri alla rumba e al son, dalla salsa al
jazz e a stili e musiche più contemporanee.
Segnalateci se avete assistito alla serata del 17 giugno scorso al Festival
Latinoamericando di Assago (Mi) e se siete stati affascinati dal loro stile di
canto virtuoso, dalla loro bravura tecnica e dalla presenza dinamica sul palco,
per una serata esuberante e ‘particolare’.

Discografia –
Una Forma Mas (1995)
Live a Berlin (1998)
Cambio de Tiempo (2001)
Akappeleando (2008)

Fonti informative :
website: latinoamericando.it;
website: musicadiversa.blogspot.com

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here