SUSIE HANSEN

0
834

Representante de la Salsa’ è un titolo impegnativo, ma la violinista
Susie Hansen con la sua Latin Band ha fatto centro, perché l’album ed in
particolare il brano omonimo, è uno dei pezzi più utilizzati sulle piste latine
da quando la produzione è uscita nell’estate 2010.
Susie Hansen è una figura che è più rappresentativa del latin jazz, ma con la
sua Band, formata da alcuni tra i migliori musicisti latini della California, è
sempre riuscita a creare un sound particolare, ideale per ballare, unendo il
suono energico del suo violino elettrico, alle sonorità della salsa e del latin
jazz.
Io, per esempio, non dimentico la fantastica “La Salsa Nunca Se Acaba”,
del precedente album ‘The Salsa Never Ends’ realizzato nel 2002.
Nativa di Chicago, già all’ età di sei anni imparò ad usare il violino
grazie agli insegnamenti del padre James Hansen, violinista della Chicago
Symphony Orchestra per 37 anni. A Boston ha studiato violino con Eric Rosenblith
ed ha studiato jazz e bebop con il leggendario maestro di jazz Charlie Banacos.
Al tempo stesso, ha perseguito una formazione in scienze matematiche e
informatiche, in ultima analisi, guadagnando due gradi di Master in Ingegneria
Elettronica presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT).
Ma dopo la laurea, la sua carriera musicale ha avuto la precedenza sulla
scienza.
La storia dice che Susie formò il suo gruppo jazz a Chicago nel 1982, che ha
guidato per diversi anni. A seguito di un concerto di successo della sua band a
Grant Park, nel 1986, viene invitata da Victor Parra, leader del Mambo Express
All-Stars, a sostituire la loro violinista ed in tal modo scopre la sua passione
per la musica latina.
Riferimenti fondamentali nella sua formazione musicale ebbero gruppi cubani come
Irakere, Los Van Van, la Orquesta Ritmo Oriental e soprattutto il
violinista Alfredo De la Fé, alla quale va aggiunta quella jazz di
personaggi come Poncho Sanchez e Tito Puente.
Nel 1988 si trasferisce a Los Angeles, dove inizia a sviluppare il suo stile
unico e coinvolgente dando la sua personale interpretazione musicale unendo
violino, flauti alle sonorità delle percussioni afro cubane ed a quelle del
jazz, collaborando con artisti quali il compianto Francisco Aguabella,
Bobby Matos
, Candy Sosa, Papo Conga e Juan Oliva.
Il passaggio successivo è la formazione di una propria Band, già impegnativo di
per sé ed ancor di più per una donna, in un ambiente come quello della musica
latino americana dominato da figure maschili.
Una sfida il cui risultato è ormai evidente.
L’inizio ufficiale della Susie Hansen Latin Band risale al 1990 e nello stile di
questo gruppo Susie ha reso il suo violino elettrico a 5 corde uno strumento
fondamentale, usato al posto della tromba e come elemento ritmico, anche se è
giusto evidenziare che il violino è uno strumento usato tradizionalmente nella
charanga, nel danzon, nel cha cha cha ed in molti altri generi musicali
caraibici.
Nel 1993 la prima produzione con ‘Solo Flight’, molto più vicino al jazz
e meno alla salsa, realizzata per l’etichetta Jazz Caliente.
Nel 2002 il già citato e da me super-ascoltato ‘The Salsa Never Ends’ e
dopo altri 8 anni il terzo album di grande qualità ‘Representante de la Salsa’.

Data l’importanza dei membri del gruppo musicale, segnaliamo le piccole
biografie ricavate dal loro sito dei principali componenti:

Joe Rotondi, Jr –
Joe Rotondi è il pianista del Susie Hansen Latin Band, con la quale collabora
dal 1996.
Joe inizia a studiare pianoforte con il padre, Joe Rotondi, Sr., e continua i
suoi studi musicali al Los Angeles Community College. Ha suonato e registrato
con molti grandi del jazz latino nella sua carriera musicale, tra cui Herb
Alpert, Pete Escovedo, Tolu, Vikki Carr, Linda Ronstadt, Arturo Sandoval, Doc
Severinson, Alex Acuna, Justo Almario, the Estrada Brothers, Rudy Regalado and
Chevere, Bongo Logic, John Pisano and Candi Sosa.

Rene Camacho –
Rene Camacho è il bassista della Susie Hansen Latin Band, con cui collabora dal
1997, dopo essersi trasferito a Los Angeles da Tucson, Arizona. Immediatamente
ha guadagnato una forte reputazione a Los Angeles come bassista di talento e un
musicista versatile non solo nella musica latina, ma in tutti gli stili jazz e
pop.
Nel 1992, Rene conseguito il Bachelor’s of Music per lo studio del Jazz e
Composizione presso l’ Università dell’Arizona. Ha lavorato per importanti
artisti quali Celia Cruz, Dizzy Gillespie, Poncho Sanchez, Francisco Aguabella,
Bobby Matos, Ray Sepulveda e l’Orquesta Sinfonica di Tucson.
Rene canta anche coro della band.

Jimmy Branly –
Nato a L’Avana (Cuba), nel 1972, ha iniziato a suonare la batteria all’età di 13
anni. Ha suonato con la maggior parte dei grandi gruppi cubani tra cui NG La
Banda e Isaac Delgado. Jimmy si trasferì a Los Angeles nel 2000 e da allora ha
suonato con alcuni dei migliori artisti latini negli Stati Uniti, tra cui può
vantare il pianista Gonzalo Rubalcaba, Flora Purim e Airto Moreira, Celia Cruz,
Tito Nieves, Franky Negron, Francisco Aguabella e Poncho Sanchez.
Con la Band di Susie Hansen si è inserito come batterista e timbalero nel 2003.

George Balmaseda –
Abile sonero, voce potente, è il cantante della Band.
George nasce a Cuba ed emigra da bambino con i genitori negli Stati Uniti. Ha
cantato e girato il mondo con molti dei grandi artisti a voi noti, tra cui Tito
Puente, Celia Cruz, La Lupe, Oscar de Leon, Ruben Blades, Tito Nieves, Jose “El
Canario” Alberto, Rey de la Paz, Ismael Quintana, Ismael Miranda, Camilo
Azuquita, Tony Vega e Ray Sepulveda.
La sua voce è stata utilizzata in film di grande successo “Along Came Polly”,
inoltre la voce di George viene richiesta in molti programmi televisivi e spot
radiofonici.
Egli è anche cantautore e compositore, molte sono le sue canzoni registrate da
artisti come Ray de la Paz, Poncho Sanchez, Johnny Polanco.
La sua presenza nella Band è variabile, originariamente dal 1991-1993, di nuovo
nel 1994-1996 ed attualmente ha cantato con la band dal 2000.

Kaspar Abbo
cantante e chitarrista Kaspar Abbo ha suonato con il latino Susie Hansen Band
per gli ultimi tre anni. E ‘stato il cantante con il ben noto e Funk band World
Beat, il Bonedaddys, per molti anni. Nato a Londra, in Inghilterra, e cresciuto
in tutto il mondo, si trasferì con la famiglia a Whittier CA durante i suoi anni
di scuola superiore. Kaspar è molto richiesto come cantante sessione di Los
Angeles.

Arnie Silva –
Nato a Guayama (Puerto Rico) ha iniziato lo studio della musica suonando il
flauto traverso con la band della scuola elementare, a sei anni.
Mentre frequentava l’Università di Puerto Rico in Humacao, ha suonato
professionalmente con Orquesta Internacional.
Nel 1980, Arnie, in servizio militare con le forze armate statunitensi e, mentre
è di stanza in Germania, fonda la sua band, il Cojunto Impacto, in cui era
direttore musicale, trombettista, percussionista e cantante.
Può vantare di aver suonato con musicisti di fama come pure Machito, Tito Nieves,
Camilo Azuquita, Lefty Perez, Simon Perez, Yari More, Tito Allen, Orquesta Opa
Opa, Johnny Polanco y su Conjunto Amistad, Johnny Pacheco, Ray de la Paz e Henry
Fiol. È entrato a far parte della Susie’s Band come bongocero e corista nel
2003.

Roberto Cascante –
Suona le congas nella Band dal 2007, dove fa anche il corista. Nato in Costa
Rica, Cascante ha suonato con molti grandi band latine, tra cui l’Orquesta Opa
Opa a Los Angeles.

David Stout –
David Stout, trombonista, compositore e arrangiatore, è nato a Cambridge,
Massachusetts, ed ha ricevuto la sua laurea in musica presso la Eastman School
of Music, dove ha studiato trombone con Emory Remington.
Membro del Susie Hansen Latin Band dal 1992, egli è il principale arrangiatore
della band.
Oltre ad essere un arrangiatore e compositore, ha inciso jingles, colonne sonore
e album con Marvin Gaye, Smokey Robinson, Jose Jose, Juan Gabriel e Linda
Ronstadt.

Tim Messina –
Sassofonista, Tim Messina ha studiato al New England Conservatory e Berklee
College of Music di Boston e, successivamente, con grandi del jazz quali Joe
Allard, Eddie Daniels e George Coleman. Ha accompagnato in tour personaggi quali
Dizzy Gillespie, Prince, Bob Dylan, e registrato con Prince, U2 e Stevie Wonder.

Tim ha lavorato nel mondo del cinema , suonando le colonne sonore di “Stuart
Little” 1 e 2, “Io, me e Irene”, e numerose altre colonne sonore tra cui “Elf” e
“Il Diario di Bridgett Jones”. Tra I grandi della musica latina ha suonato con
Tito Puente, Johnny Ventura, Celia Cruz, Ismael Quintana, Yolandita Monge ed
altri ancora. Oltre al sax tenore, Tim suona anche il flauto nella banda di
Susie, dopo aver aderito al gruppo nel 2001.

Discografia –
Solo fligth (1993)
The Salsa Never Ends (2002)
Representante de la Salsa (2010)

Fonti informative :
website: susiehansen.com;
website: soysalsero.com

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here