Jalisco apre le su porte al mondo e cerca di guadagnare la fiducia del turismo

Dopo che il Macroconcerto del cantante Alejandro Fernández è stato rimandato
a causa delle misure di prevenzione adottate dal governo del Messico, per
evitare il contagio della influenza AH1N1, Jalisco apre ancora le sue porte al
mondo.
Il Paese ha appena lasciato alle spalle l’emergenza della febbre suina e il
Festival “Jalisco dal Vivo 2009”, un’ottima iniziativa di Fernández, invita a
visitarlo.

Il messicano l’aveva spiegato nei giorni scorsi: “In questo momento è necessaria
grande consapevolezza e responsabilità… i cittadini messicani hanno il compito
di dare il proprio sostegno alla classe dirigente di questo grande paese,
tenendo presenti le raccomandazioni preposte. In queste situazioni è meglio
essere prudenti, ma è anche molto importante trasmette calma al mondo… si può
tranquillamente visitare il Messico, le sue attrazioni turistiche e le sue
bellezze naturali…”
Finalmente, “la voce del Messico”, offrirà non uno ma due concerti gratuiti.

Alejandro Fernández, Ambasciatore Turistico di Jalisco spiega: “Oggi più che mai
il nostro impegno contribuisce a promuovere il Messico, abbiamo infatti un
bellissimo Paese e potete essere veramente tranquilli e non avere paura di
visitarlo. Dobbiamo fare tutto quello che è in nostro potere per attivare
l’economia e dargli credibilità”.

Con lo scopo d’indirizzare flussi turistici verso il Paese, “Jalisco dal Vivo
2009” offrirà due concerti memorabili dove il pubblico potrà godere della musica
messicana.
Sabato 20 Giugno alle ore 20:00, primo concerto nel Malecón di Porto Vallarta.

Sabato 27 Giugno, secondo concerto a Guadalajara, il palcoscenico sarà
installato in “Piazza Minerva” e “Los Arcos”, i due simboli più emblematici
della città.

Mi è stata confermata oggi la partecipazione di una ventina d’artisti di
primissimo piano.
Gloria Estefan, gli spagnoli Enrique Iglesias, David Bisbal e Merche, il
portoricano Luis Fonsi, Joan Sebastian, Raúl de Blasio, Coti, il peruviano
GianMarco, Noel, Fanny Lu, Ha*ash, María José e Paty Cantú, i messicani Aleks
Syntek, Belanova, Mario Sandoval, Reily Barba, Leonel, e Paulina Rubio (che
presenterà il suo nuovo singolo “Causa e Efetto”) tutti hanno voluto sostenere
l’iniziativa di Alejandro che ci spiega: "Purtroppo ci sono atteggiamenti
discriminatori verso il mio Paese e i miei compatrioti. Sfortunatamente
l’ignoranza e la disinformazione hanno fatto si che molta gente abbia sviluppato
un pregiudizio basato sulla paura di esporsi al contagio entrando nel nostro
paese, il Festivale “Jalisco dal Vivo 2009” vuole inviare un messaggio positivo
e dire al mondo che il mio Paese è sicuro e potete visitarlo tranquillamente,
siete tutti invitati a Jalisco dal 20 al 28 Giugno…Naturalmente è un invito
aperto al tutto il mondo.

Qualche settimana fa, Alejandro ha voluto contribuire ancora una volta a
"pulire" l’immagine danneggiata del Messico, disegnando una maglietta con un
personale messaggio stampato ("Bambole come questa, fanno le loro vacanze in
Messico" oppure “Belli come lui, fanno la loro vacanza in Messico”) che i suoi
amici più famosi, (Eva Longoria, Jeniffer López, Marc Anthony, Rafa Márquez,
Enrique Iglesias…) sicuramente indosseranno volentieri, per promuovere il
turismo.

Un particolare contributo per contrastare la evidente situazione di
discriminazione negativa verso il Messico.

Ana S. Grazia (Zaragoza-España)

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here