Zacarías Ferreira

0
355

Con il suo dolce timbro della voce ed il viso da eterno bambino questo
artista è stato soprannominato ‘la voz de la ternura’ (la voce della tenerezza).
E’ nato nel 1970 nella città di Tamboril, nella Regione del Cibao, zona
considerata l’epicentro musicale della Repubblica Dominicana.
La passione per la musica è stata ereditata direttamente dal padre e dagli zii,
musicisti semi-professionisti e, crescendo, ha voluto trasformare la passione in
un lavoro.
Con questo obiettivo si è trasferito nella capitale Santo Domingo, studiando
musica presso il Conservatorio Nazionale e mantenendosi cantando dapprima con un
gruppo musicale locale di bachata e, in seguito, con l’Orchestra della Società
Brugal&Compañía.
Grazie all’etichetta Discomania riesce a produrre il primo album ‘Me Liberé
nel 1997, che viene accolto favorevolmente dal pubblico e con il quale vince un
importante riconoscimento nella sua terra, il premio ‘Cassandra’.
Passano tre anni per la produzione successiva, ‘El Triste’, ma anche con
questo album vince un altro premio ‘Cassandra’ e, soprattutto, vengono
riconosciute le sue qualità, tanto che nel 2001 è il primo bachatero nella sua
nazione ad essere invitato ad esibirsi al Festival del Presidente, insieme ad
artisti importanti quali, tra gli altri, Marc Anthony e Los Hermanos Rosario.
Il successo mondiale del genere bachatero ha dato la spinta definitiva a
Zacarías Ferreira per farlo diventare uno degli artisti più apprezzati e
programmati dai dj’s e ballerini.
L’ultima sua produzione è del 2008 con l’album ‘Historia de un idolo
dove ancora una volta ha trasmesso tutti i suoi sentimenti trasformati in musica
da ballare.

Discografia –
Me Liberé (1997);
El Triste (2000);
Adiós (2001);
Novia Mia (2003);
El Amor Vencerà (2005);
Quiéreme (2006);
12 Exitos (2006);
La Historia de Voz de la Ternura (2006);
Dime Que Faltó (2007);
2 Grandes Voces – Los Duros de la Bachata: Zacarías Ferriera and Antony Santos
(2007);
Historia de un idolo (2008).

Fonti informative :
Rivista ‘Latino!’ n. 20 (lug/ago 2007)
website: en.wikipedia.org/wiki/Zacarias_Ferreira;
website: meetinglatino.it/biografie;
website: translate.google.it/translate;
website: salsa.it/recensioni.

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here