PEDRO PEREZ

0
421

John Toso, il responsabile artistico di una casa discografica appena nata, la
Italian Way Music (
www.italianwaymusic.com
) faceva il turista nella Repubblica Dominicana
quando Jhonny, un bagnino, gli racconta di avere vari amici artisti, tra cui
Pedro Perez
, un parrucchiere, conosciuto da tutti nella zona per le sue
qualità di cantante.
Queste qualità John Toso ha voluto renderle concrete aiutandolo a realizzare un
cd, di cui Pedro Perez dovrebbe averne ricevuto qualche copia da un altro
turista italiano.
Dovrebbe, perché Pedro Perez non ha un telefono (incredibile a dirsi in
quest’epoca di comunicazioni in tempo reale) ed è difficile riuscire a
contattarlo dall’Italia.
Il cd, però, ormai c’è e ti fa ascoltare la bachata più classica, quel ritmo
fatto di corda e percussioni in cui le canzoni parlano di amori problematici
(come si intuisce chiaramente dal titolo del suo album ‘Accidente de Amor’)
storie di vita, di miseria e di poverta’, a dir poco impossibili a credere, ma
reali, vissute tra le baracche dei quartieri poveri della Romana, il paese nella
zona di Bayahibe, dove egli vive, con un suono che ti fa venir voglia di andare
in quest’isola tropicale, per gustarsi le atmosfere tipiche della Repubblica
Dominicana.
Con la sua band (nata nel 1999) suona ed interpreta quasi sempre e solo la
bachata, anche se nella produzione citata, composta da dieci brani, troviamo
anche un merengue (“Sargento De La Guardia”).
L’ascolto di questa produzione mi ha riportato alla mente le prime serate di
molti anni fa in cui l’unico cd di bachata in mio possesso era ‘Medicina de
Amor’ di Raulin Rodriguez, che aveva quel suono tipico ‘campesiño’ che ho
riassaporato di nuovo.
La mia personale impressione è che, soprattutto il brano “Tu Eres Mi Estrella”,
non avrebbe difficoltà ad inserirsi in una scaletta musicale di una serata….poi
però chi glielo dice a Pedro Perez che le sue canzoni vengono ballate qui in
Italia?

Discografia –
Accidente de Amor (2008)
 

Fonti informative :
John Toso, art director italianwaymusic.com;

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here