El Zorro

El Zorro è, come lui stesso lo definisce, l’adeguato soprannome
cubano di Martin Richard Lehner, un compositore, arrangiatore e
trombonista svizzero che ha studiato musica presso la ‘Swiss Jazz School’ di
Berna (1998), successivamente, sempre in Svizzera, presso il Conservatorio di
Winterthur (1988-1990), per poi formarsi definitivamente, dopo il primo viaggio
a Cuba nel 1995, presso la Scuola di Musica di l’Avana (1996 – 2002).
Proprio nel 1995, durante il suo primo viaggio, Martin Richard Lehner incontra,
a Santiago de Cuba, Gustavo Duran Anaya, trombonista dell’Orchestra
Sinfonica Orientale, il quale inizia ad insegnargli a suonare con uno stile
‘cubano’.
Da quel momento, ogni anno Martin trascorre molto tempo a Cuba con Gustavo, il
quale gli fa apprendere tutti i segreti della composizione della musica
dell’isola, fino al punto di trovare il soprannome che ora lo contraddistingue.
Quando, nell’aprile del 2002, Martin, arrivando a Cuba, mostra a Gustavo alcune
composizioni da lui create, questi immediatamente comprende che è giunto il
momento di realizzare il primo progetto di ‘El Zorro’.
E’ la ‘Bembé Records’, piccola ma raffinata casa produttrice svizzera, che
promuove il primo album, uscito nell’ottobre del 2003 ed intitolato ‘La Vida
Entera
’.
Con la seconda produzione, uscita nell’autunno del 2005, intitolata ‘Somos
Hermanos
’ El Zorro vuole fare una dedica a chi, come Gustavo, ha creduto
nelle sue capacità.
La consacrazione avviene con la terza produzione ‘Volando’, uscita con
l’etichetta più importante quale l’Envidia e con la partecipazione di vocalisti
di primo piano quali Mario ‘Mayito’ Rivera (Van Van) e Osdalgia.
E’ di un anno fa circa la quarta produzione ‘Ay, Como Me Sube’, un mix di
ritmi, sulla base principale della timba, di gran qualità.
El Zorro sta lasciando il segno………………..

Discografia –
La Vida Entera (2003);
Somos Hermanos (2005);
Volando (2007);
Ay, Como Me Sube (2008)

Fonti informative :
website: elzorro.ch/story;
website: vinilemania.net;
website: ficoricco.it/index;
website: descarga.com;
website: salsa.it/recensioni.

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here