Sogni all’alba del ciclista urbano – autore Galera Daniel

Sogni all'alba del ciclista urbano - autore Galera Daniel

0
199
Sogni all'alba del ciclista urbano
Sogni all'alba del ciclista urbano

Sogni all’alba del ciclista urbano (Mondadori – 214 pagine, 17 €) è l’esordio italiano come romanziere del giovane Daniel Galera, scrittore, musicista, nato a San Paolo del Brasile nel 1979. “Il romanzo rivelazione della nuova narrativa brasiliana” recita il sottotitolo in copertina, un’affermazione impegnativa per questo racconto con al centro Hermano e la sua Caloi Cross con cui sfreccia a tutta velocità e con totale sprezzo del pericolo tra le chiassose e imprevedibili strade di Porto Alegre. Questo ragazzino con la bici compie derapate, salti e acrobazie, lui e la bicicletta sono una cosa sola, trascorre un’infanzia tenera e feroce, che a lui sembra non dover finire mai e sfocia in un’irrequieta adolescenza. Ma in realtà la sua infanzia troverà la vera conclusione in modi che nessuno avrebbe potuto prevedere. Intanto, in un quartiere della stessa città, entra in scena un giovane chirurgo plastico alle prese con un viaggio in automobile per scalare contro il parere di tutti una cima inesplorata.
Nel racconto di un’infanzia che non vuole spegnersi e di una maturità lanciata contro domande troppo grandi, l’autore offre al lettore una riflessione lieve e allo tempo stesso inesorabile sul divenire uomini. E il tempo e il luogo in cui finalmente si incroceranno l’innocenza sfrenata di Hermano e la silenziosa ostinazione del chirurgo diventano la materia nuova e avvincente di un romanzo scintillante, vero caso editoriale in patria, che illumina un mondo rutilante e inaspettato, giovane e carico di attese come il Brasile contemporaneo.

EDITORE Mondadori, Milano
a cura di Gian Franco Grilli

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here