I Bamboleo e la Timba

0
244

Il fondatore e direttore del gruppo, Lázaro Valdez, è riconosciuto come un pianista che sperimenta uno stile funky poderoso,soprattutto nel suonare i suoi ‘tumbaos'(ritmi). È l’elemento chiave nella creazione del suono appropriato e di raffinamento degli arrangiamenti orchestrali complessi che caratterizzano il suono dei Bamboleo.Li creó nel 1995 ed immediatamente si trasformò in uno dei leader del movimento della timba, lasciando un un impronta incredibile nella musica cubana popolare,sorpassando frontiere musicali. Il gruppo si è trasformato in un fenomeno socioculturale, integrando un stile nuovo di ballo, moda, e lingua nella cultura cubana. Tutto questo si è trasformato nella forma di espressione della generazione nuova degli “habaneros”.Bamboleo è una varia collaborazione di giovani musicisti e degli autori più brillanti di Cuba. Lázaro Valdés, scrittore, compositore ed arrangiatore, è un laureato dell’ENA. La maggior parte dei 12 membri fondatori erano de L’Avana ed erano formati da alcune delle scuole di musica e conservatori più prestigiosi dell’isola. Nella formazione originale della banda c’era Leonel Limonta, uno dei principali autori di Cuba.Una parte importante dell’attrattiva dei Bamboleo sono:le sue due cantanti d’impatto. Con le sue belle teste sbarbate, Vannia Borges col suo stile soave e setoso, e Haila Mompié, spesso paragonata ad una Celia Cruz giovane, si sono trasformate in due stelle femminili in un mondo dominato per uomini nel mondo della timba e della salsa.I Bamboleo hanno avuto molti cambiamenti di persone dal suo inizio. Nel secondo disco del gruppo apparivano come invitati il trombonista José Miguel el Greco, della NG la Banda, e Mario Hernández di Irakere alla tromba. Nel 1998 l’autore Leonel Limonta, la cantante Haila Mompié ed il conguero Andrés Gonzalo Gavilán abbandonarono il gruppo per formare gli Azucar Negra. Mompié fu rimpiazzata da una cantante giovane ed elettrizzante chiamata Yordamis Megret.Rimpiazzare un autore Leonel non era compito facile. Il direttore del gruppo, Lázaro Valdés, richiamò alcuni dei migliori autori di Cuba, come Manolín el Medico della Salsa, Girardo Piloto (Klimax) e Rafael Lavarrera.Il nome dei Bamboleo non è solo popolare ai dieci milioni di abitanti dell’isola, ma anche agli europei e sta richiamando l’attenzione in America grazie alla loro leadership nella rivoluzione musicale cubana in tutto il mondo.La musica dei Bamboleo è un miscuglio di ritmi afrocubani, son, jazz, funk e timba.E’ essenzialmente timba, l’evoluzione di quel son antico, con le sue melodie acustiche trasformate in un suono più avanzato ed elettrico. Si caratterizza per la fusione del son tradizionale cubano con varie influenze internazionali ed incominciò a svilupparsi fuori da Cuba nella decade del 1970 come risultato di influenze musicali di bande di funk come Kool and the Gang, Earth, Wind and Fire ed altri. La Timba si differenzia dal movimento internazionale della salsa per la sua maggiore aggressività, non solo sonora, ma anche nelle sue intenzioni e testi. La timba è anche più elaborata e tecnicamente più completa. I Bamboleo recentemente hanno partecipato al festival di musiche del mondo Heineken Beat 2000 a Pechino in Cina dove ebbero un gran successo.La registrazione più recente del gruppo, Ño Que Bueno Esta , è un miscuglio eccentrico di registrazioni e mixaggi. L’album include 40 minuti di registrazioni inedite dal vivo che catturano la presenza dei Bamboleo. Il CD continua con altri 35 minuti di vari stili di re-mix di hip-hop, funk, house ed eurobeat che mixati da DJs come “Pistola Pete Lorimer “come DJ “Cubanito” e Julián Beeston. C’è anche una partecipazione speciale di Mellow Man Ace in “Lo Que Quiero Es Bamboleo”.

DOSSIER E SCHEDA TECNICA DEI BAMBOLEO
Ottenere il premio di “Orchestra Rivelazione” del 1995 nel Gran Annuale di “Mi Salsa”, programma televisivo dove competono giovani salseros, presuppone un lavoro artistico distaccato dentro la cornice musicale cubana. Se a ciò si somma rigore, grazia, stile proprio e temi innovativi oltre ad un campanello sonoro che li distingue, non è allora messo in dubbio che parliamo dei Bamboleo.

Questo gruppo nato il 14 febbraio di 1995,come risultato dell’unione di giovani studenti delle migliori scuole di arte con età media di 25 anni, assunse la sfida di compiere incursioni in distinti generi come: la salsa, il son, la musica afrocubana, il jazz latino, il bolero e la balada. Il loro maggiore proposito, consegnare tutta l’eredità dei grandi maestri della musica popolare ballabile di Cuba al resto del mondo.

Il debutto dei Bamboleo fu apprezzato in locali di alto calibro come el Palacio de la Salsa, Salón Rosado de la Tropical, Cabaret Caribe, Casa de la Música, Splash de Teatro,Cafe Mi Habana del Teatro Nacional dove hanno condiviso lo scenario con le migliori bande del paese tra i quali si sono trovati I Van Van, Charanga Habanera, NG la Banda, Adalberto Alvarez, Isaac Delgado e Manolín El Medico della Salsa.

Selezionati per rappresentare Cuba nel XV Festival di Jazz Latino “Plaza 95”,I Bamboleo si sono guadagnati anche il titolo di Rivelazione dell’Anno in quel Festival.

Molti si chiesero quale fu la formula per raggiungere in tanto breve tempo il gusto del pubblico. La risposta sta proprio nel suo nome, Bamboleo (Dondolio-non si mantiene statico). Lázaro Valdés Jr. Direttore di questa banda, è un inquieto compositore ed arrangiatore che sa quello che il pubblico più esigente vuole per il suo gusto; è li che gli arrangiamenti musicali si notano per soddisfare questa esigenza.
All’inizio si nota la presenza di due belle giovani cantanti che sono l’immagine dei Bamboleo, accompagnate da due coristi maschili, molto carismatici e con un timbro speciale per la Salsa, il resto, è il lavoro di squadra che ha il fine di soddisfare il bailador con le più sottili melodie.

Il secondo concerto internazionale dei Bamboleo ebbe sede a Guadalajara, dove dal 17 al 20 di marzo di 1995 furono invitati alla chiusura del 10° Incontro di Cinema Messicano con risultati ampiamente favorevoli.
La banda registrò il suo primo CD “¿Te gusto o te caigo bien?”(ti piaccio o ti sto simpatico?) Ed andò in testa alla hit parade nazionale della radio e la televisione.

Bamboleo si è guadagnato la preferenza del pubblico cubano e della gente che guarda Cuba dalle altre parti del mondo, esempio di ciò è l’opinione del Sig.. Ralph G. Martell, autore e fotografo nordamericano: “Gloria alle Stelle!”
Intavolarono anche un confronto con salseros di PortoRico nel Festival Internazionale “Benny Morè” celebrato nel mese di Ottobre del 1996. Nel 1997 si presentarono al Festival Latino di Roma condividendo lo scenario con figure del Calibro di Celia Cruz ed Jose Alberto “el Canario”,e dopo moltiplicarono le loro presentazioni in varie città dell’Italia dove fecero promozione al loro secondo CD”Yo no me parezco a nadie”( Io non somiglio a “nessuno”) suscitando una grande accoglienza. In quello stesso anno suonarono nel Festival Jazz in Francia vicino a Jean Brown.Prima si sommano presentazioni nel Festival Cubano di Berlino, Germania dove furono acclamati da 80 000 persone.
Fu anche nel 1997 che i Bamboleo si presentarono nel Lincon Center di New York lasciando un’orma profonda a tutti gli amanti della musica cubana contemporanea, la critica li catalogò giovani talenti capaci di fare meraviglie nello scenario grazie al ritmo e alla loro cadenza cubana.
In quell’ anno il suo direttore produsse un disco con Rolo Martínez, inoltre realizza la produzione,arrangiamento e composizione del suo terzo CD: “Ya no me hace falta” ed a metà anno realizza una tourneè per la Cina, Giappone ed Europa ritornando a Cuba con grandi trionfi internazionali.

A Cuba sono nominati ai premi Lucas portandosi a casa due premi con il Video Clip Musicale”Ya no me hace falta”

Nel 2001 Lázaro Valdés vince il premio Grammy come artista invitato vicino al gruppo Tentation. Prossimamente il gruppo parte ad una tournee per l’U.S e Canada.

I Bamboleo suonano musica da uragano. Istigano il tuo corpo a consegnarti al ritmo primitivo degli antenati cubani. I suoni ed i movimenti dei Bamboleo appassionati ed esigenti,fanno un’ incantesimo che perdura fino all’ ultima nota musicale.

Bamboleo è la Nuova Offerta della Salsa Cubana.

Lascia un commento

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here